Perché i cani si stiracchiano quando si svegliano?

Il cane dorme, poi si sveglia, si alza e comincia a fare stretching. Sì, non c’è altro modo per definirlo: allunga le zampe posteriori, poi allunga le zampe anteriori, una bella scrollatina e via. Potremmo cadere nella tentazione di pensare che lo fanno perché ci imitano: anche noi ci stiracchiamo quando scendiamo dal letto o dal divano. Però non cadiamo nell’errore di umanizzare troppo il cane, in realtà il cane si stiracchia appena sveglio per rispondere a bisogni atavici che risalgono alla sua discendenza dal lupo.

Non c'è niente di meglio di una bella stiracchiatina!
Non c’è niente di meglio di una bella stiracchiatina!

Il fatto di fare stretching appena svegli aiuta a preparare la muscolatura e le ossa del cane per quello che lo aspetta, che sia una battuta di caccia o una rissa per il territorio. I cani derivano dal lupo, quindi in origine sono cacciatori e combattenti che non sanno mai cosa li aspetta quando si alzano dal pisolino: per questo si stiracchiano e si mettono nella condizione migliore di affrontare ciò che li attende.

Si tratta di un sistema per mantenere i muscoli sciolti e allungati in vista dell’attività che ci attende. Appena si alzano i cani vogliono muoversi, hanno bisogno della carica e lo fanno in questo modo.

In realtà potremmo vedere la cosa in un altro modo: tecnicamente pure noi facciamo la stessa cosa. Ci stiracchiamo perché ci dà gusto e vogliamo sciogliere i muscoli, che è proprio la stessa cosa che fanno i cani. Magari a livello conscio noi non lo facciamo perché ci prepariamo a cacciare o a fare una rissa, ma comunque ci prepariamo per affrontare la giornata.

Foto: By KrzyżówkiOwn work, CC BY 3.0, LinkFlickr

di Redazione