Perché i cani strofinano il sedere per terra?

Vi è mai capitato di vedere un cane che striscia il sedere per terra? Si siede e comincia a fare la carriola, si dice così. Il cane in quel momento non è impazzito, sta cercando solamente di alleviare un fastidio localizzato nella zona anale. Non è detto che vedrete mai il vostro cane farlo, non tutti i cani fanno la carriola, ma se vi succede non vi preoccupate. Dovete però contattare il vostro veterinario perché di solito questo atteggiamento è provocato da due problemi:

1) ghiandole paranali: sono due ghiandole poste ai lati dell’anno. Il loro secreto viene spremuto fuori con il passaggio delle feci e contribuiscono a dare alle feci il loro odore. Altro momento in cui vengono spremute è quando il cane ha paura o è eccitato: riconoscete subito l’odore di ghiandole paranali spremute, puzzano tantissimo. Si tratta di un meccanismo grazie al quale il cane, tramite i ferormoni così rilasciati, segnala agli altri cani un potenziale pericolo. A volte però capita che il secreto delle ghiandole sia infetto, che sia molto denso o che il canale attraverso il quale deve passare sia stretto (succede soprattutto nei cani di piccola taglia), quindi non riesce a fuoriuscire, si accumula nella ghiandola, il cane sente di avere le ghiandole gonfie e facendo la carriola cerca di schiacciare le ghiandole per svuotarle

2) tenia: a volte il prurito provocato dalle proglottidi della tenia è tale che il cane strofina il sedere a terra facendo la carriola

Le ghiandole paranali sono un problema soprattutto per i cani di piccola taglia
Le ghiandole paranali sono un problema soprattutto per i cani di piccola taglia

Vi conviene andare comunque dal veterinario perché bisogna capire se il problema è uno di quelli sopra descritti o ci sia altro. Infatti queste sono solo le cause più frequenti, ma bisogna escludere altre patologie più gravi che inizialmente possono simulare queste cause. Pensiamo per esempio ad un tumore ai sacchi paranali: inizialmente il cane proverà lo stesso fastidio di una semplice infezione, ma il problema è di calibro ben diverso.

In base alla causa il vostro veterinario provvederà a :

1) svuotare le ghiandole paranali

2) darvi una terapia antibiotica se c’è invece infezione delle ghiandole paranali

3) darvi una terapia vermifuga in caso di tenia (con annesso antipulci visto che la tenia nei cani è solitamente provocata dalle pulci)

di Laura Seri