Perché i cani vanno a rovistare nell’immondizia quando non ci siamo?

Quando usciamo di casa, di solito la lasciamo a posto, pulita, senza roba in giro e speriamo di trovarla così al nostro ritorno. Ma sappiamo che potrebbe non essere così se a casa lasciamo anche il nostro amato cagnolino… Al nostro rientro potremmo ritrovarci di fronte a una situazione inverosimile, con tutta l’immondizia sparsa per la cucina e il nostro Fido con la faccia da innocente quasi a volerci dire: “Non sono stato io, quando mi sono svegliato era tutto così“. Ma perché i cani rovistano nell’immondizia quando non ci siamo?

Cane colpevolissimo!

Innanzitutto potrebbe essere colpa nostra, che non abbiamo insegnato a Fido che non deve farlo. E poi sappiate che non è che lo fanno sempre come dispetto, è più spirito di sopravvivenza: i cani si sono evoluti insieme agli esseri umani e così hanno capito che talvolta per nutrirsi è più comodo rovistare nei rifiuti delle persone piuttosto che andare a caccia di una preda prelibata.

Sicuramente il vostro cane è stato attratto dai resti di cibo presenti e poi si è distratto riducendo a brandelli ogni altro rifiuto incontrasse nel suo lavoro. E questo è un problema e non perché vi mette sottosopra casa, ma perché potrebbe ingerire anche qualcosa che non è cibo. E potrebbe stare male.

Quindi, per favore, tenete i rifiuti lontano dalla loro portata, magari fuori, dove lui non va, così da evitare incidenti in casa e corse dal veterinario perché Fido sta male!

Foto: pinterest, reddit

di Redazione