Perché lottare per loro è la cosa più bella del mondo!

Da dove sia arrivato non lo sappiamo ma, non è una cosa molto rara non conoscere il passato di un cane randagio. Loro non possono raccontarlo e a noi rimane solo trarre conclusioni osservandoli.

16910611_987585421376426_1334521446_o

Il bellissimo cucciolone che vedete nella foto vagava da tempo tra le case di un paese a ridosso dei monti abruzzesi. Buono e pacifico cercava solo cibo e coccole, non dava problemi a nessuno, casomai qualcuno li dava a lui. Una signora di buon cuore, pur non potendolo prendere con se, aveva premura di non far mancare una ciotola di pappa e acqua fresca davanti la sua porta.

16930863_987585378043097_508793158_o

Un giorno per lui, solo da sempre, finisce anche la libertà, probabilmente viene investito e ferito, qualcuno chiama la ASL e in un batter di ciglia si ritrova in canile chiuso in un box. La sua zampa è veramente malconcia, i medici aspettano qualche giorno e infine decidono che le ferite sono troppo gravi e amputare l’arto è la soluzione migliore. Le volontarie che dispensano aiuto e amore ai pelosi chiusi nel sanitario apprendono con amarezza la decisione. Per lui vivere in canile con tre zampe sarebbe difficilissimo e ancor di più lo sarebbe trovargli una famiglia. Così non ci pensano molto, si prendono, come sempre, la responsabilità di Lupo de lupis, si, così si chiama oggi, e lo portano nella clinica più attrezzata di Avezzano.

16996671_987598124708489_1791566641_n

Qui, il dott.Pino Aseleti, medico competente, professionale e molto amorevole, valuta la situazione e decide che quel cagnolone, così vivace da dimostrare 1 anno anziché 6/7, meriti una possibilità. Cominciano le prime cure, le volontarie seguono scrupolosamente le indicazioni del dott. Aseleti, avanti e indietro per visite e imprevisti sono all’ordine del giorno. Ma la positività del medico incoraggia le ragazze a non mollare!

16976842_987585524709749_1788071726_n

Si chiedono aiuti per le spese mediche, la gente risponde bene. Tutte le ricevute vengono rese pubbliche. Gli amici di facebook chiedono notizie e Lupo che, veramente è di una bellezza unica, diventa un personaggio.

16996801_987598114708490_2065966724_n

Le foto e gli aggiornamenti sono incoraggianti ma lo sono molto di più i sorrisi e le carezze che i medici riservano al loro paziente.

16996064_10155010477593965_3107490326577576617_n

Finalmente arriva la notizia che tutti aspettavamo, la zampa è guarita, le volontarie possono festeggiare una vittoria sudata e per l’equipe della clinica è un elogio aggiunto al lavoro unico che svolge quotidianamente. Purtroppo alla gioia si aggiunge la consapevolezza che per lui si dovranno riaprire le porte di quel freddo box del canile, lo stallo a Marzo finirà e con lui la speranza di una vita migliore.

16995960_10155010477463965_7030766964729996620_n

Lupo non ha una casa, eppure la vuole con tutte le sue forze. Ama sonnecchiare su di un morbido cuscino, rispetta e impara le regole. Potrebbe essere un compagno di giochi perfetto per i restanti 15/20 anni che vivrà, ne siamo certi, ha grinta da vendere il ragazzo! Contattate subito il n 3476761404 Lupo arriverà ovunque per una buona adozione. Sarà un valore aggiunto alla vostra vita, non perdete l’occasione di avere una star al vostro fianco! Su mammina telefona!

Condividete condividete condividete