Pooh e Steven, i due gatti bionici

Pooh e Steven sono due gatti che hanno dovuto affrontare da piccolini una vita molto difficile: entrambi sono gatti bulgari, Pooh ha un anno e Steven ha appena 8 mesi. In occasione di un incidente stradale i due cuccioli avevano perso le zampe posteriori, ma per fortuna lungo la loro strada hanno incontrato dei veterinari che hanno dato loro una nuova speranza. Una clinica veterinaria di Sofia ha permesso loro di camminare ancora, grazie a due arti bionici. Da allora, Pooh e Steven sono famosi in tutto il mondo come i gatti bionici.

Protesi bioniche per due gatti bulgari

Il loro intervento è stato il primo in Europa, fuori dalla Gran Bretagna. Le protesi sono state create su misura, da uno scheletro di titanio e usando della gomma per le estremità. Per favorire la crescita delle cellule ossee è strato usato uno strato di idrossiapatite. Così si eviteranno infezioni.

Possono di nuovo camminare!

Prima di loro, l’intervento era stato sperimentato su Oscar, un gatto di due anni e mezzo che aveva perso le zampe posteriori dopo un infortunio. Grazie all’operazione, durata 3 ore e costata 58mila euro, Oscar è diventato il primo gatto bionico.

Oggi i cucciolotti vivono ospiti dell’organizzazione Let’s Adopt e attendono una famiglia che abbia voglia e cuore di prendersi cura di loro.

di Redazione