“Quando ho aperto quel bidona il mio cuore si è fermato”

Quando leggiamo queste storie proviamo troppa rabbia ma arrivare al finale ci rida speranza, ci dimostra che c’è sempre la bontà pronta a riparare contro i danni della cattiveria. La bestia più pericolosa è l’uomo e vedere a cosa è capace di arrivare, fa davvero paura. Questa storia è stata condivisa con il mondo da un netturbino di nome Nathan Binnie, che si è ritrovato a dover vedere una delle scene più strazianti di tutta la sua vita.

La povera cagnolina protagonista di questa storia si chiama Fawna. Viveva in Pennsylvania con la sua umana, una donna che lei amava da morire ma che non la ricambiava. Era una schifosa egoista, scusate i termini ma la rabbia non è poca, che la faceva vivere in condizioni deplorevoli, sporca, trascurata, denutrita… poi un giorno ha proprio deciso che la sua vita fosse inutile. Poiché aveva conosciuto un uomo, aveva deciso di trasferirsi in Texas con lui e non sapendo cosa farsene di Fawna, l’ha chiusa in una busta e l’ha buttata nel bidone della spazzatura.

Questa povera e indifesa anima innocente è rimasta lì per diversi giorni, aveva quasi deciso di lasciarsi andare e di allungare le sue zampe verso la morte. Ma poi è accaduto qualcosa… un netturbino stava svuotando i bidoni del quartiere e arrivato a quello in cui la cagnolina era rinchiusa, lo ha aperto e ha visto la sua testolina sbucare:

“Sono sobbalzato! Non riuscivo a credere ai miei occhi, chi poteva aver fatto una cosa del genere? Mi ha guardato e ha iniziato a tremare poverina… nei suoi occhi vedevo la paura, chissà cosa le avevano fatto. Quando l’ho tirata fuori è stato ancora peggio, vedere il suo corpo mi ha spezzato il cuore, era pelle e ossa… la prima cosa che ho fatto è stata entrare all’alimentari lì vicino e darle del cibo. Poi ho contatto la Humane Society della contea di Westmoreland  e i volontari si sono precipitati da me”, ha raccontato Nathan.

Fawna è stata curata e rifocillata. Ci volle molto tempo per far si che si rimettesse in forze. Risalire alla sua ex umana è stato fin troppo facile, la donna è stata arrestata con l’accusa di maltrattamento verso gli animali e ha dovuto pagare una multa do 600$. Si è dovuta anche sottoporre ad un esame psichiatrico.

Il veterinario che aveva in cura Fawna, l’aveva presa molto a cuore e dopo averle restituito la vita, ha deciso di adottarla e di aprirle il suo cuore. La dolce cagnolona ha conosciuto anche un fratellone peloso, un danese di nome Steve. Oggi vive con questa nuova e meravigliosa famiglia, felice, amata e protetta! Guardate che splendida trasformazione: