Quei terribili parassiti lo stavano portando alla morte…

I gatti sono molto curiosi, soprattutto se sono ancora cuccioli. Amano esplorare l’ambiente che li circonda e non è raro che si mettano nei guai. Purtroppo, infatti, ci sono dei parassiti che si insinuano nei loro corpicini e possono portare a conseguenze gravissime, addirittura fino alla morte. Questo è ciò che stava accadendo ad un piccolissimo gattino del Kentucky.

Un uomo è stato attirato dal suo lamento straziante. Era chiaro che qualcosa non andasse. C’era un problema che gli causava un dolore allucinante. Ma quello che ha scoperto quando lo ha portato da un veterinario lo ha lasciato senza parole.

In quel corpicino c’erano ben due larve di mosca. Entrambe avevano una grandezza enorme se consideriamo le dimensioni del micio. Una si era insinuata sotto l’orecchio, l’altra nel collo. Quelle orribili bestie avrebbero presto raggiunto cervello e nervi, procurandogli delle paralisi mortali.

I pelosetti sono le prede preferite di questo tipo di larva. E non tutti hanno la fortuna di trovare un buon samaritano che si accorga del loro stato e li salvi. Se quell’uomo non avesse mai incontrato il micino, il poverino sarebbe stato spacciato di lì a poco.

Fortunatamente è andato tutto per il meglio. Il piccolo è stato liberato e ha ricevuto le giuste terapie antibiotiche per eventuali infezioni. Attualmente è ancora in cura e tenuto sotto controllo. Quando sarà abbastanza grande e in forze potrà trovare una famiglia per sempre che lo protegga e lo tenga lontano da tutti i pericoli della vita.

Condividete questa storia con i vostri amici per aiutarci a sensibilizzare. Bisogna stare molto attenti a lasciare che i nostri gatti esplorino l’ambiente circostante. E soprattutto al ritorno da una eventuale passeggiata, bisogna avere l’accortezza di controllarli minuziosamente.