“Quella micia era scappata dall’inferno…”

“Stavo tornando a casa quando ho assistito a qualcosa di terribile” racconta Christian Canfield da Saskatoon, Saskatchewan (Canada), “una vecchia casa, forse disabitata, era completamente ricoperta dalle fiamme. Mi sono avvicinato per vedere se ci fosse qualcuno e all’improvviso ho visto saltare dalla finestra una piccola gattina.”

“Si è avvicinata a me come per chiedermi aiuto. L’ho presa in braccio e ho cercato di rassicurarla dicendole che ora c’ero io e non doveva temere più per nulla. Era in condizioni pietose. Aveva ustioni in tutto il corpo. Ho chiamato i vigili del fuoco e mi sono precipitato da un veterinario.”

“L’ho chiamata Scarlett. Quella piccola micia aveva vissuto un vero inferno. Ma nonostante la sua gravissima condizione, si teneva aggrappata alla vita con una forza disarmante.”

“Nessuno ha reclamato per lei. Io avrei voluto molto adottarla, ma ho già tre gatti e un cane. L’ho portata in un rifugio specializzato in animali con particolari necessità e vado a trovarla ogni giorno. Sto facendo di tutto per trovarle la giusta famiglia per lei.”

“Nel frattempo lei sa che in me ha trovato un amico fidato.”

“Mi riempie di coccole e mi fa capire in ogni modo che mi è molto grata per averla salvata.”

“Sta facendo un recupero incredibile. Dimostra quanta forza si possa celare nel cuore di un pelosetto. Io in qualche modo sento che fa parte della mia famiglia. E sono certo che il suo futuro è roseo e pieno di grandi e bellissime sorprese.”

Guardate l’intera vicenda in questo video:

Forza Scarlett siamo tutti con te! Condividi questa storia straordinaria con i tuoi amici!