Questo cucciolo di ghepardo era nervoso ma ora ha un nuovo amico

Quello che state per vedere è probabilmente il video più tenero mai fatto nella storia degli zoo: il protagonista è un cucciolo di ghepardo abbastanza nervoso, al quale viene affiancato un cagnolino di supporto per giocare e fare in modo che prenda confidenza con gli estranei. Kumbali, questo il nome del ghepardo, stava perdendo peso quando è nato al Metro Richmond Zoo in Virginia: la sua mamma non produceva abbastanza latte da nutrire tutta la cucciolata.

Per fortuna, lo staff dello zoo è riuscito a svezzarlo, ma dopo quel momento la sua mamma non lo riconosceva più… Dato che il povero ghepardo iniziava a mostrare segni di ansia, lo staff decise di regalargli un amico, un cucciolo di labrador di nome Kago, salvato da un canile ad alto tasso di mortalità in Alabama poche settimane prima.

Ecco il bellissimo video

È da circa 30 anni che i cani vengono usati per fare compagnia ai ghepardi in cattività: l’idea è nata dallo zoo di San Diego e molti altri zoo hanno seguito le sue orme. La spiegazione è che una relazione simbiotica di questo tipo non accadrebbe mai in natura ma crescendo insieme, due animali così diversi creano un legame indissolubile, come quello tra due fratelli.

I cani, in qualche modo, insegnano ai piccoli di altre specie a rilassarsi e a non avere paura di ciò che li circonda, ma al contrario a fidarsi degli estranei. Potreste pensare che sia pericoloso mettere un cane in uno spazio confinato solo con un ghepardo, soprattutto per il cane stesso ma lo staff ha più volte confermato che si tratta di una procedura piuttosto sicura.

Il cane spesso diventa la figura dominante della coppia, e il ghepardo non farebbe mai del male ad un amico. Grazie a questi studi, ora Kumbali gioca con Kago come se non esistessero differenze fra loro: non dovremmo imparare qualcosa anche noi?