Rincorre l’ambulanza del suo papà finché ha forze

Siamo all’ennesima storia, i cani che vengono considerati soltanto cani. Dinanzi un incidente si soccorre il ferito umano.. certo giusto, ma invece, l’animale che era con lui? Vogliamo raccontarvi una storia accaduta a Belluno.

Un uomo era in viaggio, con la sua auto, in compagnia della sua AMATA (sottolineiamo amata) cagnolina. Improvvisamente si sono ritrovati coinvolti in un incidete bruttissimo, nonostante l’uomo abbia sterzato, è stato impossibile evitare il forte impatto. I soccorsi si sono precipitati sul posto e dopo aver stabilizzato le condizioni dell’uomo, lo hanno caricato sull’ambulanza. La sua cagnolina se ne stava lì, confusa, mentre girava agitata intorno a quella barella.

Nessuno l’aveva notata. Le stavano portando via il suo papà… la povera cucciola ha rincorso l’ambulanza, finché le sue forze gliel’hanno permesso. Questa è la fine della storia..in che senso? Qualcuno aveva visto la scena e l’ha raccontata ma senza fare nulla. La cagnolina era scomparsa nel nulla, non c’erano più tracce di lei.

L’uomo, ripresosi dall’incidente era indignato, arrabbiato, quella era la sua figlia pelosa e nessuno aveva pensato a lei. Non sapendo cosa fare, ha contattato le associazioni animaliste della zona e ha fatto circolare una richiesta d’aiuto in cui offriva una ricompensa. Una settimana dopo, qualcuno bussa alla sua porta. Era una donna di nome Romina. Tra le sue braccia stringeva la sua cagnolina, un momento meraviglioso che non ha bisogno di parole per essere raccontato. La piccola pelosetta si getta tra le braccia del suo papà e inizia a leccarlo. Le lacrime di gioia scendevano dal viso dell’uomo.

La donna senza battere ciglio riscuote la sua generosa ricompensa e va via. Qualche giorno dopo l’uomo scopre il meraviglioso gesto che aveva compiuto. Romina si è recata alle due associazioni della zona e ha donato tutti i soldi, fino all’ultimo centesimo. Dopo questa, il presidente di una delle associazioni ha inviato una lettera di richiamo:

“Chiediamo che vengano date precise direttive al personale di soccorso su come comportarsi nel caso di animali coinvolti in incidenti. Così eviteranno che qualcuno presenti una denuncia per violazione dell’articolo 189 del codice della strada, che impone il soccorso anche degli animali.”

Condividete questa storia, tutti ne devono essere a conoscenza!

(TUTTE LE FOTO SONO DI REPERTORIO)

di Lisa