Rocco il pitbull di Guaynabo

I poliziotti del Porto Rico, lo scorso novembre, hanno ricevuto una chiamata d’emergenza per salvare la vita ad un cane che, in quel momento sembrava, davvero senza speranze. La chiamata riguardava un cane randagio dall’aspetto incredibilmente emaciato, quasi in fin di vita: immediatamente i poliziotti raggiunsero il luogo indicato per tentare tutto il possibile.

Lì trovarono Rocco, la povera creatura, accucciato in un cortile, abbandonato a se stesso senza cibo né acqua. Era chiaro che qualcuno doveva averlo lasciato tutto solo per molto tempo, probabilmente volendosene disfare, altrimenti non si spiegherebbero le sue pessime condizioni. Prima che i poliziotti potessero accedere alla proprietà per salvare il cane, dovettero però aspettare il permesso dal comune, ma ciò non richiese più di qualche ora.

Quando arrivarono, scoprirono che i padroni di casa non erano presenti, così decisero di proseguire nel modo che più ritenevano giusto: presero con sé il cane, assicurandosi prima di tutto che fosse ancora vivo, e lo rassicurarono con coccole, cibo ed acqua a volontà. Una volta arrivati alla clinica veterinaria, fortunatamente poco distante dal luogo del ritrovamento, Rocco venne visitato accuratamente per scongiurare malattie infettive pericolose o qualunque tipo di problema potesse avere.

Il cane rispondeva molto bene agli stimoli ed era risultato negativo alla scabbia e alla filaria: fortunatamente non stava così male! Questo era sicuramente il lato positivo della storia, in quanto il povero Rocco era comunque pericolosamente sottopeso per essere definito fuori pericolo: tutto ciò che gli serviva era un po’ di tempo per mettere su peso e recuperare la salute persa, oltre che ovviamente per poter avere le carte in regola per essere messo in adozione.

Inoltre, i suoi precedenti proprietari furono trovati molto facilmente ed accusati di violenza sugli animali, finendo per pagare una multa molto salata. Ora ci auguriamo solo che questo dolcissimo cane trovi finalmente una famiglia che gli voglia davvero bene!