Salva una cagnolina incinta ma ha una sorpresa nel giorno del parto

Ashlee Holland ha sempre amato e aiutato gli animali. Quando ha incontrato per la prima volta Ava, si è sentita subito attirata da lei: sentiva uno strano legame, una cosa al livello mentale… La cagnolina era stata abbandonata incinta e Ashlee era anche lei una mamma e poteva capire come si sentiva Ava.

La situazione di Ava era disperata. Nel rifugio dove si trovava erano arrivati tantissimi cani e lo spazio mancava. Ava era incinta e avrebbe portato altri cuccioli alla luce: altri problemi per il rifugio. Ecco perché Ava è stata messa in lista per l’eutanasia. Quando Ashley ha saputo di lei e della fine che stava per fare non è rimasta indifferente. Non poteva!

Ecco il video con la storia di Ava raccontata proprio da Ashley

“Nessun cane dovrebbe essere soppresso per mancanza di spazio. L’eutanasia andrebbe fatta solo a quei animali che stanno in una fase terminale della loro vita e che soffrono dei dolori atroci. Non è possibile ammazzare una cagnolina che sta per dare alla luce i suoi cuccioli. La maternità dovrebbe essere una cosa meravigliosa non una condanna a morte” ha detto Ashley.

L’ho portata a casa e non molto dopo Ava è entrata in travaglio. Le avevo fatto un’ecografia ma il veterinario non er riuscito a dirmi quanti cuccioli erano. Ha detto che, comunque, ci sono almeno 11. Ava ha partorito il suo primo cucciolo verso le 10.02 la sera… poi ha continuato per alcune ore fino ad arrivare a 12 cuccioli. Uno è nato morto, purtroppo ma gli altri sembravano stare molto bene. Sembrava tutto finito e i dolori si erano fermati. Era notte fonda e Ashley, dopo averla pulita, è andata a dormire.

Ma la mattina dopo la aspettava un’enorme sorpresa. Ava aveva intorno a se 18 cuccioli! Un parto da record! I cuccioli sono bellissimi è stanno tutti bene e, appena saranno più grandi, Ashley troverà loro una casa.