Scandaloso, deportazione illegale, tutti sanno, adesso basta!

Il sindaco di Palermo sotto accusa, tutti contro di lui. Fioccano denunce, nessuno ha paura più di niente. Il nome in vista è quello della signora, Chiara Notaristefano. Nota tristemente per staffette dalla destinazione ignota. Più volte si è venuti a conoscenza di deportazione all’estero per vivisezione e pellicce.

Bene, avrebbe prenotato oltre 110 cani dal sanitario comunale di Palermo, ma i volontari hanno fatto tutto il possibile e finalmente, pochi minuti fa la donna con i suoi furgoni vuoti ha lasciato il canile.

Non gli è stato risparmiato niente, da nord a sud è stata attaccata insieme al sindaco. Lui veniva costantemente insultato ma camminava dritto per la sua strada, qualcosa di losco stava accadendo ma l’epilogo è arrivato adesso, ecco il video inviatoci dall’associazione Felici nella coda… Gioite con noi…

ECCO IL VIDEO DELLA VOLONTARIA:

Da sempre questi volontari si battono per i nostri pelosi, oggi si sono superati. Donne incinta si sono messe davanti ai cancelli impedendo il peggio. Poi si chiedeva solamente la destinazione ma visto che nessuno parlava si è fatta certezza il sospetto. Molte associazioni si sono schierate, chiamate in parlamento e email a chiunque, petizioni sulla pagina del sindaco e alla fine hanno vinto.

I cani erano stati caricati questa notte e lasciati sui furgoni perché gli attivisti si opponevano con i loro corpi al passaggio. Finalmente, l’unione fa la forza e tutte le vostre condivisioni hanno portato l’attenzione dei 5 stelle sul caso.

Stabilito che qualcosa non era in regola è stato bloccato il carico e tutti i poveri cani sono stati rimessi nei loro box. Che sarà di loro? Condividete numerosi, non lasciamo i nostri amici siciliani soli, quello che sono riusciti a fare oggi è una cosa meravigliosa!