Sono considerati i gatti più belli del mondo.

Avete mai sentito parlare del gatto di sabbia? Tra i felini domestici sono considerati degli eterni Peter Pan…

Quando questi gattini sono adulti sembrano dei cuccioli e quando sono cuccioli, beh, sono sempre dei cuccioli.

I gatti di sabbia conservano il loro aspetto giovanile per tutta la vita, anche quando crescono e sono ormai da considerarsi adulti.

Sembra che per loro il tempo si fermi all’infanzia.

Di solito i gatti di sabbia vivono nei deserti del Nord Africa, dell’Arabia, dell’Asia Centrale e del Pakistan, da qui il suo nome.

La specie è a rischio, perché non hanno prede di cui nutrirsi, ma anche per il traffico illecito.

Questi gatti sono in grado di vivere e adattarsi all’ambiente difficile in cui sono nati e cresciuti.

Vivere e crescere nel deserto non deve essere assolutamente facile, nemmeno per chi ci è nato.

Possono sopravvivere a temperature comprese tra – 5 gradi e 52 gradi, con un’escursione termica davvero impressionante.

Sono in grado di sopravvivere in condizioni decisamente estreme.

Purtroppo, però, un recente studio ha scoperto che solamente il 61% dei gatti della sabbia nati in cattività arriverebbero all’età di 30 giorni, per la mancanza di cure materne.

Inoltre i gatti della sabbia sono soggetti a molte malattie respiratorie, che li rendono molto delicati.