Traumatizzata dopo l’abbandono non smette di agrapparsi alle persone

Si dice che le cose belle, nel tempo, tendi a dimenticarle ma le cose brutte ti rimangono incise nell’anima per sempre.

Credo che questa cosa sia vera anche per gli animali…

Quando un cane viene abbandonato o subisce abusi… questi traumi rimangono impressi nella sua mente e lui non riesce ad essere sereno.

Ci sono cani che dopo essere stati colpiti con crudeltà dagli umani… sono terrorizzati quando vedono una scopa o un altro oggetto usato per fare loro del male.

9

Harper appartiene a questa categoria…

a

Harper è una cagnolina che ha una lunga storia di maltrattamenti alle spalle. A febbraio un gruppo di volontari stavano guidando su una vecchia strada di campagna.

2

All’improvviso 6 cani sono comparsi davanti a loro. In mezzo a loro c’era anche Harper. Appena si sono avvicinati a loro Harper si è letteralmente “spalmata” per terra.

1

Olivieri, una delle volontarie, ha notato che Harper aveva tante cicatrici sul corpo e in testa. Era una cagnolina abusata e maltrattata.

6

“Non potevamo lasciarla lì” ha detto Olivieri.

I volontari sono riusciti a mettere un guinzaglio intorno al collo di Harper ma quando hanno provato a portarla in macchina lei si è rifiutata di camminare. Hanno dovuto prenderla in braccio, avvolta in una coperta.

7

L’hanno portato dal veterinario dove è stata curata e rifocillata… era anemia, aveva i vermi e un’infezione a un dente.

Per circa 3 giorni Harper non si è alzata in piedi. Accettava di spostarsi solo se la prendevano in braccio. Ma la cosa che fa più male e che Harper non si fa solo trasportare in braccio… lei si aggrappa con forza ai suoi soccorritori.

10

Adesso Harper si trova in stallo a casa di Cheryl Kessler, una donna che ha deciso di aiutarla a stare meglio. In poco tempo è cambiata tantissimo… sta diventando un cane quasi normale.

11

Non sappiamo cosa ha subito Harper ma ci auguriamo che trovi una famiglia che la ami tanto e le faccia dimenticare il terribile passato.