“Tutto completo”, a due mesi dall’apertura ancora non si trova un posto libero. Il perché vi lascerà un sorriso stampato in viso, quello che si riesce a fare è sempre più raro!

The Rat Café” è il nome di un ristorante che ha aperto i battenti, di recente, a San Francisco. L’acronimo scelto per il locale vi suggerisce qualcosa??!! L’ attrazione speciale e molto particolare di questo punto di ristoro, sono dei pelosetti davvero molto piccoli, che hanno il permesso di circolare sul pavimento, e non solo, del ristorante. Nella prima settimana, tutte le prenotazioni sono, ovviamente, sold-out!!

Si tratta di topolini! Si si, avete capito bene, T-O-P-I!!

Si tratta di un’ iniziativa, partita di recente, nata per celebrare i 200 anni della città di San Francisco. Infatti la storia racconta che, alcuni decenni fa, la località fu colpita da un’epidemia di peste bubbonica, che dimezzò la popolazione del luogo.

L’epidemia, scoppiata tra il 1900 e il 1909, portò alla morte di decine e decine di persone, tra adulti, anziani e bambini. Quindi, il Dipartimento della Salute di San Francisco, ha dovuto controllare e monitorare, la popolazione effettiva di ratti nello stato americano.

Il tipico menù del “The Rat Café” comprende: caffè, biscotti e tè,  a prezzo fisso, costa a l’ incirca 50 dollari. Nel particolare locale, i clienti possono condividere la loro tavola con i roditori e anche coccolarli, perché ovviamente, sono amichevoli e abituati a l’essere umano.

Ovviamente tutti i ratti, e dico tutti, sono privi di parassiti e epidemie. Provengono da “Rattie Ratz”, un’organizzazione di volontari che si dedica a salvare, riabilitare e a trovare una casa, a questi piccoli e simpaticissimi animaletti roditori!!

Siamo riusciti a stupirvi?? Chi lo sa, magari qualcuno di voi, invaso dalla curiosità, organizzerà un viaggetto in California per sorseggiare un caffè in questo posto davvero speciale!!

di Redazione 2