Un cane morde il cavetto di alimentazione del pc e la reazione del proprietario è assurda

Un abitante di Gurgaon, in India, è stato accusato di violenza sugli animali dopo aver lanciato il suo cucciolo di soli 4 mesi di vita dal balcone della sua abitazione per aver danneggiato il suo computer. Il crudele misfatto è avvenuto lo scorso martedì ed è stato un vero e proprio atto vendicativo nei confronti di un cucciolo che erroneamente aveva iniziato a giocare con i fili del computer portatile attaccato alla corrente.

I vicini si sono accorti di ciò che stava succedendo quando hanno sentito la povera creatura che guaiva dal dolore dopo il volo che sarebbe potuto essere mortale…

Il cucciolo se l’è cavata fortunatamente con solo una frattura alla zampa anteriore sinistra: uno dei vicini presenti sul posto e la moglie del proprietario del cagnolino lo hanno portato immediatamente alla clinica veterinaria, dove il piccolo è stato subito sottoposto a un delicato intervento per rimettere in sesto la zampina rotta.

Il proprietario del cane, un certo Philip Maxwell, si è dato alla macchia dopo il ritrovamento del cane: a raccontare la triste storia è stata infatti la moglie, insieme alle testimonianze del vicino di casa. Dora Maxwell, la moglie, ha infatti dichiarato che il marito si era arrabbiato molto per ciò che il cagnolino aveva fatto…

Tutti sanno che i cuccioli sono ancora piccoli e non sanno bene cosa possono fare o no, ma soprattutto è responsabilità dei proprietari tenerli lontano da ciò che può far loro del male mentre sono presi dalle loro infinite curiosità. Non sanno infatti cosa possono mettere in bocca, con cosa possono giocare e dove possono andare, infatti è buona cosa fornire loro tanti giocattoli in modo da saziare almeno in parte il loro desiderio di esplorazione! Ma soprattutto, è necessario sempre essere pazienti, perché trattando i cuccioli in modo estremo come in questo caso, non si otterrà mai nulla…

di Redazione 1