Un gatto sopravvive all’avvelenamento bevendo vodka

Il suo nome è Tipsy e si è giocato una delle sue 7 vite. Il protagonista di questa storia e un bellissimo gatto neri che ha rischiato di morire. Quando l’hanno trovato vicino a un negozio di pneumatici a Lowood, ad ovest di Brisbane, lo scorso fine settimana.

Il veterinario che l’ha visitato ha detto che il gatto, probabilmente, aveva ingerito antigelo. I volontari della RSPCA hanno capito la gravità della situazione e l’hanno portato di corsa in una clinica veterinaria di Wacol.

Il veterinario RSPCA Sarah Kanther ha detto che, quando è arrivato da loro… a Tipsy rimaneva non più di un ora di vita. Gli hanno subito somministrato vodka. Le analisi hanno evidenziato che Tipsy aveva un blocco renale.

Un altro gatto era stato già salvato in questo modo. Ecco il video

Ma i veterinari gli hanno somministrato una flebo di vodka. La vodka e un antidoto comune usato nei casi di avvelenamento con antigelo. Tipsy è stato fortunato. Una delle infermiere aveva comprato una bottiglia di vodka che doveva regalare a un amico..

Dopo una lunghissima notte, Tipsy si è svegliato, un po’ intontito ma vivo e molto affamato.

La Vodka ha funzionato perché gli enzimi nel corpo del gatto che hanno metabolizzato l’antigelo hanno metabolizzato anche l’alcool.

Sfortunatamente Tipsy non aveva il microchip. I volontari della RSPCA dicono che se non ritroverà i suoi proprietari Tipsy sarà reso disponibile per una nuova adozione.

Non si sa se Tipsy è stato avvelenato di proposito  o se si e trattato di un incidente. Purtroppo molti gatti muoiono avvelenati dopo aver ingerito antigelo. Il suo gusto dolce li attira.

Condividete questa storia per salvare la vita di tanti altri animali!

di Redazione 1