Un nuovo inizio per Huesitos

2Non sono solo le persone adulte che commettono atti di violenza nei confronti degli animali indifesi. Spesso, dettati dall’ignoranza e dalla cattiva educazione ricevuta, sono anche dei ragazzi piuttosto giovani ad essere artefici di violenze. In questo caso, un ragazzo minorenne di Barranco de la Gallina, frazione di Telde, in Gran Canaria, aveva trovato un modo terribile per maltrattare il suo cane…

Era solito lanciare pietre e non dare da mangiare ai suoi tre cani, invece che accudirli e giocare con loro come un ragazzo della sua età avrebbe dovuto fare. Un gesto impietoso, che trova poche spiegazioni alla luce del fatto che la sua famiglia non è nemmeno così problematica. Abbiamo aggiornamenti solo su uno dei tre cani: è stato ritrovato, col corpicino scheletrico e pieno di segni e ferite, è salvo ma la sua prognosi è stata riservata per svariate settimane. A metà agosto, fortunatamente, il cane di nome Huesitos è stato dimesso dalla clinica veterinaria. I suoi due fratellini non si sa dove siano: probabilmente sono ancora nelle grinfie del loro aguzzino, ma speriamo che chi ha trovato Huesitos riesca a ritrovare anche questi due e dia gran voce alla Guardia Civil di Telde. Vedendo il suo aspetto malconcio, lo sguardo triste e le terribili condizioni in cui è stato trovato, difficilmente si riesce a farsi un’idea di quanto abbia sofferto davvero. Fortunatamente, alcuni amanti degli animali lo avevano trovato per caso, pieno di larve, un sacco di ossa che a malapena riusciva a reggersi in piedi.

Ai tempi del salvataggio, era stato pubblicato un messaggio sui social network:

“Ci sono altri due cani. Il proprietario è un ragazzino che non dà loro da mangiare e gli lancia pietre per divertirsi.

“Huesitos, quello che abbiamo salvato, non ha più massa muscolare ed è totalmente disidratato e denutrito.

“Ora si trova alla clinica veterinaria, quando uscirà avrà bisogno di una famiglia che lo ami!”.

Speriamo che la vita gli regali un vera famiglia… per sempre…   

di Redazione 1