Un tumore di quasi 6 kili

Ormai nel quartiere era conosciuta da tutti, la chiamavano Ombrina, tutti davano da mangiare alla bella cagnolona e una carezza la rimediava sempre. Con il passare del tempo si accorsero che la zampa della cucciolona stava cambiando.

Una massa anomala stava crescendo e tutti speravano in cuor proprio che prima o poi i proprietari se ne occupassero. Si, avete capito bene, Ombrina non era una randagia, era un cane di famiglia. Shadow è una volontaria, un giorno ha deciso di parlare con la famiglia così ha seguito Ombrina fino alla porta di casa. Ha fatto presente la situazione, il tumore stava avanzando e la piccola non riusciva più a camminare.

La famiglia prontamente ha risposto che non avevano intenzione di fare nulla, in quanto Ombrina è un cane e quindi i cani fanno la vita da cani, finché campano campano…Questo volevano dire.

Shadow prende la piccola e dice alla famiglia che l’avrebbe fatta vedere da un medico e poi restituita. La clinica del dott.Karri gode di ottima nomea e lui ha subito preso a cuore la cucciola. Gli esami hanno evidenziato una strana parassitosi negli organi interni, in particolare il cuore ne era affetto. Poi c’era l’altro problema, il tumore…sei kili, troppo per una zampa…

Operarla è sta una sfida ma l’equipe della clinica è stata all’altezza, molto impegnativo e rischioso ma il risultato è stato ottimo. Ah una cosa dimenticavo, ovviamente Shadow non ha più riportato Ombrina dalla famiglia, ne ha trovata un’altra, sicuramente più amorevole!

 

di Redazione 2