Una festa speciale

Peanut è una cucciola dolcissimo che una donna ha adottato da Save-A-Pet nel 2015. Quando la sua adottante è morta, Peanut è stato adottata dalla figlia che non si è occupata di lei come avrebbe dovuto. Ecco perché la cagnolina è finita di nuovo nel rifugio di Save-A-Pet.

Ma quando il veterinario l’ha visitata ha scoperto che aveva una massa tumorale in faccia… inizialmente i medici hanno pensato di intervenire chirurgicamente ma poi, facendo ulteriori analisi, hanno scoperto che i suoi reni stavano colassando e che a Peanut rimanevano al massimo poche settimane di vita.

Con il cuore spezzato, i volontari si sono messi alla ricerca di una famiglia per Peanut, disposta ad accogliere la cagnolina peri i suoi ultimi giorni di vita. L’appello è stato letto da Jennifer Burke che ha deciso di adottare Peanut.

La donna aveva 3 figli che non si erano mai confrontati con la morte ma la donna e suo marito hanno deciso che non potevano negare a Peanut la possibilità di sentirsi amata e coccolata…

Hanno spiegato ai bambini del problema di Peanut e del ciclo della vita e li hanno messo al corrente della sua imminente dipartita. Insieme a loro hanno deciso di fare una festa di addio dedicata alla cagnolina. E, dopo averla accolta nelle loro vite, hanno cercato di non affezionarsi troppo, per non soffrire dopo ma è stato impossibile. Peanut era un concentrato di allegria e vitalità, nonostante la sua malattia e sapeva come farsi amare.

La famiglia aveva già altri 3 animali quando Peanut è arrivata nella loro vita: 2 gatti di 14 anni e un cane di 5 anni che l’hanno accolta con affetto. Quando Peanut ha cominciato a non mangiare più Jennifer ha capito che le rimaneva poco da vivere e hanno deciso di fare la festa d’addio.

Ad organizzarla è stata la figlia di 7 anni della donna. È stata una festa bellissima e molto commovente, organizzata alla perfezione in ogni piccolo dettaglio. E Peanut si è divertita tantissimo. Purtroppo la cagnolina si è spenta la sera stessa, tra le braccia dei bambini… Ma tutti erano preparati alla sua morte… “È stato come perdere un membro di famiglia” ha detto la donna con le lacrime agli occhi.

 

Il loro gesto è stato straordinario ed è per questa ragione che abbiamo deciso di raccontarvelo.