Una tragedia di Natale che poteva essere evitata

Anche se i fuochi d’artificio possono essere uno spettacolo incantevole sono anche molto pericolosi, si per gli umani che per gli animali. Per questo motivo, in molte città sono addirittura vietati durante le festività. Spesso ci raccontano storie di tragedie di persone bruciate, di solito bambini, a causa dell’imprudenza o della mancanza di supervisione degli adulti. Ma ci sono anche tanti animali che soffrono per colpa dei fuochi d’artificio. I suoni delle esplosioni possono essere spaventosi, specialmente per i cani che sono molto sensibili.

Foto di repertorio

Il rumore assordante dei fuochi d’artificio può generare alti livelli di stress e ansia. Gli animali cercano di nascondersi spaventati e le probabilità di un attacco di cuore sono alte. Una famiglia colombiana ha subito le conseguenze di questo divertimento assassino.

Foto di repertorio

 

Il loro cane chiamato “Sultan” era da solo nell’appartamento situato all’undicesimo piano di un edificio nella città di Armenia, quando iniziarono a celebrare l’inizio del Natale con uno spettacolo pirotecnico. Questo ha generato un attacco di panico nel cane che, impazzito, ha cominciato a correre per casa.

Foto di repertorio

“Ha buttato per terra l’estrattore in cucina, ha rotto i piatti, doveva essere molto spaventato”, ha detto Luisa Fernanda Salazar, la proprietaria.

Foto di repertorio

Alla fine, completamente impazzito dalla paura, Sultan si è avvicinato a una finestra ed è saltato… una caduta libera di 11 piani che si è conclusa con un tonfo nelle aree comuni del complesso residenziale addosso una ragazza di 19 anni, che ha riportato ferite e multiple fratture nella scapola. Sultan ha perso la vita sul colpo.

Foto di repertorio

La ragazza non ha presentato una denuncia e ha dichiarato di non volerla fare in futuro. I proprietari del cane non sapevano che ci sarebbero stati fuochi d’artificio quella sera e non potevano immaginare che sarebbe accaduta una tragedia. Ci rammarichiamo per questo fatto terribile e possiamo solo immaginare l’angoscia che questo cucciolo ha sentito nei minuti prima di morire. Speriamo che fatti come questi non si ripetano e che le persone diventino sempre più consapevoli dei danni fisici, psicologici e persino ambientali che i prodotti pirotecnici possono causare…

di Redazione 1