Uno squalo chiede aiuto a un subacqueo

Joshua Eccles, un subacqueo per la Emerald Charter a Jupiter, in Florida è stato il protagonista di un’insolita avventura nelle acque dell’Oceano Atlantico. L’uomo si era immerso da poco quando, all’improvviso, ha visto arrivando verso di lui uno squalo limone (Negaprion brevirostris). All’inizio l’uomo ha pensato a un attacco ma ha subito capita che era tutta un’altra cosa.

Nelle vicinanze c’erano anche altri squali ma stavano in disparte mentre questo squalo gli si era avvicinato facendo una strana “danza”. Guardando meglio, l’uomo ha visto un grosso amo che spuntava dalla pancia dello squalo. In quel momento Eccles ha capito tutto. Lo squalo era ferito ed era venuto da lui per chiedergli aiuto. A quel punto si è fatto coraggio e ha cercato di aiutarlo.

Lo squalo si è alzato in posizione verticale e l’ha lasciato controllare. Con una mossa veloce Eccles è riuscito a togliergli l’amo dalla pancia. Dopo che Eccles ha tolto l’amo, lo squalo si è allontanato veloce e dolorante. Ma dopo aver fatto un giro, è tornato da lui come per ringraziarlo per quello che ga fatto per lui. Ha fatto una specie di ballo di gioia che il collega di Eccles è riuscito ad immortalare nel video.

Per tutto questo tempo nessun altro squalo si è avvicinato. Alla fine lo squalo ferito si è allontanato in fretta, scomparendo negli abissi. Eccles gli ha salvato la vita perché con quell’amo nell’addome, lo squalo sarebbe sicuramente morto.

È impressionante come un animale forte e feroce come lo squalo ha saputo capire che aveva bisogno di aiuto e a chi poteva chiederlo. Questo video dimostra, ancora una volta, che gli animali sono dotati di intelligenza e sensibilità e che siamo noi, umani, a dover imparare da loro.

 Ecco l’incredibile video del salvataggio