Uno strano essere è nato in una fattoria in Cina

Abbiamo deciso di raccontarvi questa storia e invitarvi a fare una riflessione. Se queste cose accadono forse un po’ di colpa ce l’abbiamo anche noi, umani perché inquiniamo le acque, sporchiamo la terra e produciamo rifiuti radioattivi. E i risultati non tardano ad arrivare. In questo caso non sappiamo se si è trattato di una mutazione genetica, di uno “sbaglio” della natura o di una reazione alla reattività ma il risultato è, a dir poco, inquietante.

Tutto è accaduto in Cina, nella provincia di Guizhou lo scorso 3 dicembre… è nato un maialino dall’aspetto, a dir poco, terrificante. Chi l’ha visto ha detto che aveva il volto di una scimmia. Lui e i suoi 14 fratellini sono stati partoriti nella stalla di un contadino ma quando l’uomo è andato a controllare ha scoperto con sorpresa che uno dei piccoli era molto strano.

Preso in braccia ha visto che il maialino era inquietante. In più, per colpa del suo aspetto, non era nemmeno in grado di mangiare da solo. L’uomo ha dovuto allattarlo con il biberon… in pratica il maialino aveva due piccoli fori al posto del naso, e il muso schiacciato che gli fa fuoriuscire la lingua. Gli occhi sono diversi uno dall’altro e sono sporgenti.

I veterinari che l’hanno visto non hanno saputo dire quanto potrà sopravvivere il maialino in queste condizioni. Come causa molti indicano l’inquinamento che nella zona ha raggiunto livelli stratosferici. Altri pensano che potrebbe essere la colpa dei mangimi prodotti con cereali e mais geneticamente modificati. Il maialino mutante ha comunque attirato l’attenzione dell’opinione pubblica.

Una simile mutazione era già stata segnalata  nella località di Nanning, nella regione autonoma del Guangxi, nel sud del Paese. Anche nel sud-ovest del paese c’è un maialino con tre occhi e 2 musi.

E se volete vedere il maialino mutante potete visionare il video qui sotto