Veterinario fa una scoperta strana dopo che una bambina le porta un criceto che non si è mosso per 3 giorni

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di una bambina e del suo criceto, che ci dimostra come dovremmo sempre informarci sulle abitudini e sul carattere degli animali che portiamo nelle nostre case, per capire perché si comportano o reagiscono in un certo modo di fronte a certi eventi.

Un giorno una bambina preoccupata ha portato il suo criceto dal veterinario: erano giorni che non si muoveva. Negli ultimi tre giorni, infatti, non si era mai spostato dal lato della sua gabbia e lei era molto preoccupata. Era forse molto? Assolutamente no, la storia è decisamente più particolare…

Il veterinario scoprì che il criceto un giorno era scappato dalla sua gabbia, andando a far visita al frigorifero: qui aveva mangiato un magnate, che gli era rimasto incastrato in bocca. Il magnete lo teneva incollato alla gabbia, perché l’effetto calamita non lo faceva allontanare da lì: lui non poteva muoversi, anche se voleva!

Chissà che spavento per il povero animale, ma anche per la bambina, ma per fortuna la storia ha un lieto fine: tolto il magnete dalla bocca, il povero criceto è tornato a vagare per la sua gabbietta come se nulla fosse successo prima. Sicuramente adesso i suoi proprietari faranno un po’ più di attenzione…

Condividi con i tuoi amici!