Viene adottato e la sua reazione è straordinaria

Vi vogliamo raccontare la stori di Benny, un cagnolino dolcissimo che si trovava nel Carson Animal Care Center, un canile ad alto tasso di mortalità in California.

I canili ad alto tasso di mortalità sono quelle strutture che usano l’eutanasia come soluzione al problema del sovraffollamento. In pratica, quando il canile è pieno e arrivano nuovi animali, loro sopprimono i cani in eccesso. E, i candidati migliori sono i cosiddetti inadottabili, cioè i cani anziani, malati, con difetti fisici o aggressivi.

Ecco perché, i primi ad essere messi in lista per l’eutanasia sono i pitbull o i mix pitbull. E Benny, il protagonista della nostra storia, era uno di questi. La sua vita era molto a rischio e lui sembrava di averlo capito. Ma, fortunatamente, un uomo è entrato nel canile, ha visto Benny e si è innamorato di lui, chiedendo di adottarlo.

Ecco il momento esatto in cui Benny ha capito che stava per andare via dal canile

Lui aspettava nella sua gabbia, ormai rassegnato al suo destino quando un volontario l’ha chiamato per nome. Un po’ incredulo, Benny è rimasto fermo immobile per qualche secondo poi, ha preso coraggio e si è avvicinato alla porta della sua gabbia.

Sembrava avere dei dubbi… forse non ci credeva nemmeno lui o forse aveva sperato troppe volte di uscire ed era rimasto deluso. Ma quando l’uomo l’ha incoraggiato ad uscire, Benny ha capito che stavolta era per davvero. Sarebbe uscito dal canile. Fuori dalla porta lo aspettava il suo futuro papà umano.

Ed è stato in quel momento che è cambiato tutto. Il cane ha cominciato a fare salti di gioia. La sua felicità era enorme e si vedeva. Benny è uno dei pochi cani fortunati che possono dire di aver visto la morte con gli occhi, ma di essersi salvati. Quanti, come lui, non finiscono le loro vite con una puntura, in una stanza fredda e sterile?

Pensateci la prossima volta che decidete di acquistare un cane… e condividete la storia di Benny per sensibilizzare tutti su questo argomento.