Viene investito e rimane incastrato nel paraurti per 400 km

Questa incredibile storia è accaduta in Cina e il protagonista è un povero cane randagio. Un giorno come un altro, lottando come sempre per trovare qualcosa da mettere sotto ai denti, la sua vita è cambiata per sempre.  Un uomo di nome Zhang stava guidando su una strada principale, quando, all’improvviso, il cane è sbucato da un cespuglio e lui non è riuscito ad evitare il forte impatto. L’aveva investito e probabilmente ucciso. Era inutile fermarsi secondo l’uomo, era una strada ad alta velocità, così ha preferito proseguire il suo viaggio. Ma quel povero randagio non ne morto ne rimasto ferito, era rimasto incastrato nel paraurti dell’auto. L’uomo ha continuato a guidare per 400 km, prima di accorgersene.

Sentiva abbaiare e inizialmente, scosso da ciò che era accaduto, aveva pensato che la sua testa gli stava giocando un brutto scherzo. Forse era il senso di colpa che non lo lasciava in pace. Ma continuava a sentire quel lamenti, prima forti, poi sempre più deboli. Alla fine ha deciso di accostare e di controllare l’auto. Quando ha visto il cane incastrato nel paraurti, non riusciva a crederci, com’era possibile? E come poteva essere ancora vivo?

Zhang lo ha tirato subito fuori e si è diretto al veterinario più vicino. Per fortuna o per miracolo, il cane non aveva riportato lesioni gravi. Ha pagato a sue spese, le visite e i medicinali che gli hanno somministrato e, alla fine, se ne è perdutamente innamorato. Ha deciso di adottarlo e di portarlo a casa con se. Si è scusato pubblicamente per non essersi fermato ma era convinto di averlo ucciso e aveva una tremenda paura delle conseguenze.

Ma non riusciva a smettere di pensare a lui, era come se il destino avesse programmato tutto. Era rimasto incastrato nella sua auto, ma in modo protetto. Era arrivato con lui nella sua città, per 400 km. E lo leccava, dopo che lo aveva tirato fuori da lì, gli era grato, era come se volesse dirgli “grazie perché mi stai salvando la vita”, così Zhanh ha capito che doveva rimediare al suo errore. Oggi i due compagni sono inseparabili, unici e si amano alla follia!

Diciamo che non è iniziata bene come storia ma d’altronde le migliori storie d’amore iniziano così, ciò che conta è il meraviglioso lieto fine!