Viene ritrovata dopo una settimana, immersa nelle acque gelide del fiume. Un vigile del fuoco la porta in salvo e la famiglia

Sage è un cucciolo di labrador, è anziano e purtroppo cieco, qualche anno fa, ha perso la vista a causa di un glaucoma. Il mese scorso, il cane non vedente è scomparso per una settimana intera. La sua famiglia era davvero preoccupata, Sage non si era mai allontanato da casa. Beth Cole, il papà, ha detto: “Era la notte del 24 febbraio, siamo andati a dormire e Sage era nella sua cuccia. La mattina seguente era scomparso”.

La famiglia Cole girava per le strade del loro quartiere, chiedendo disperatamente a tutto il vicinato se avessero visto Sage, purtroppo senza alcun risultato. Con il passare delle ore e con il sopraggiungere della notte, i Cole cominciavano a temere il peggio… Sage era anziano e cieco dove era andato? Inoltre la famiglia sapeva che nella zona c’erano un sacco di leoni di montagna e questo aumentava i pericoli per Sage.

“In un primo momento mi sembrava un sacco della spazzatura, qualcosa era in mezzo alle acque del fiume…  Mi sono avvicinato, era sdraiato, non si muoveva…”. Cavolo era Sage! Il cucciolo era quasi completamente immerso nelle acque gelide, con il muso appena sopra il livello dell’acqua.

“Quando ho visto che era vivo sono saltato nel fiume e l’ho abbracciato. Stava per piovere e sicuramente Sage non sarebbe sopravvissuto un’altra notte in montagna. Era molto stanco e affamato”, racconta il vigile del fuoco, Dan Estrada, che lo avvistò durante una delle sue escursioni.

Quando i Cole, dopo lunghissimi 7 giorni, hanno rivisto il  cane, non potevano credere ai loro occhi. Estrada ha rifiutato il denaro offerto dalla famiglia come ricompensa. Il vigile del fuoco ha chiesto che l’intera somma venisse donata ad un rifugio per animali. Un gesto bellissimo e di gran cuore!!

Sage è davvero fortunato ad essere vivo. Al mondo abbiamo bisogno di più persone come  Dan Estrada. Se siete d’accordo, vi resta solo una cosa da fare…condividete!!