William dal braccio della morte all’altare. La storia di una rinascita

Il suo nome è William… non a caso porta il nome di un principe perché adesso lui è un vero principe… anzi… possiamo dire senza sbagliare che William adesso è il re della casa… il re dei cuori dei suoi proprietari… il re del mondo. Parliamo di un cagnolino che dalla vita aveva visto solo la parte peggiore fino a quando non ha incontrato sulla sua strada una persona speciale che l’ha salvato e gli ha dato una seconda opportunità.

a1

Quando è stato trovato girovagando senza una meta alla ricerca di cibo sulle strade di Coventry, Inghilterra, William era talmente magro e malato che nessuno credeva che potesse salvarsi. I volontari di RSPCA (England & Wales) hanno preso il cane che era un Greyhound / Saluki mix  sotto la loro ala protettrice a settembre del 2015. Pesava meno di 3 kg quando è stato trovato. “Sembrava uno scheletro ambulante”, ha detto l’ispettore RSPCA. “Era il cane più piccolo mai visto in 10 anni di lavoro come ispettore. Potevi vedere ogni singolo osso del suo corpo.” Ma, anche se era troppo magro e debole per stare in piedi William ha trovato la forza per lottare per la sua vita. William è stato adottato da Rachel Butler, una donna inglese che si è innamorato di lui appena l’ha visto. Per un anno e mezzo Rachel l’ha curato con tanto amore facendolo diventare sano e forte… William si è ingrassato di 11 kg in questo lasso di tempo ed è diventato bellissimo: circa 4 volte il suo peso iniziale…

1

E, quest’anno, gli è stato affidato un compito importante: portare gli anelli di fidanzamento all’altare perché Rachel ha sposato il suo fidanzato Chris Mallett. “Avere William alla nostra cerimonia nuziale ci ha fatto sentire entrambi così fieri e felici”, ha dichiarato la sposa.

a

E gli ex proprietari di William? Sono stati individuati e puniti dalla legge. Rushton, 37 anni e Hales, 29 anni, una coppia di Henley Green, Coventry, hanno agito d’istinto quando hanno visto la foto di William on line. Il cucciolo era in vendita e loro non ci hanno pensato molto e l’hanno comprato e questo gesto affrettato poteva essere la sua condanna a morte. Fortunatamente i due sono stati giudicati colpevoli di maltrattamenti su animali e hanno ricevuto una pena su misura. Condannati alla prigione se la sono cavata con la sospensione della pena e con l’obbligo di fare 35 ore di servizio sociale per la comunità e con il divieto a vita di possedere altri animali.

2

È stato un miracolo che William abbia trovatola sua via di fuga… adesso deve solo pensare ad essere felice insieme ai suoi nuovi umani e al suo nuovo fratello a 4 zampe Harry (un dolcissimo West Highland Terrier di 11 anni).

Vi invitiamo a guardarvi l’emozionante video della rinascita di William qui

©foto Kate Lowe Photography