100 giorni per superare ogni nostra paura

 

Superare le nostre paure, quelle più profonde, quelle che magari ci portiamo dietro da quando siamo bambine, non è certo facile. E più cresciamo con loro, più loro crescono con noi: talvolta diventano degli handicap invalidanti per la nostra vita, per i nostri rapporti, anche per il nostro lavoro. E’ ora, allora, di affrontare le nostre paure. Come? Con il metodo di Michelle Poler, una ragazza venezuelana di 26 anni che aveva moltissime fobie. E ora le sta superando tutte.

donna-paure2
Le paure vanno affrontate

Michelle Poler aveva paura che i cani la potessero mordere, aveva paura del dolore, aveva paura di guidare di notte, aveva paura di vomitare assaggiando cibi nuovi… E queste sono solo alcune delle sue fobie. Quando si è trasferita a New York, ha dovuto affrontare tutte le cose che le facevano paura e allora ha deciso di mettere in piedi un metodo per superare le sue fobie, i suoi limiti.

La giovane ha deciso di dedicare 100 giorni per affrontare una alla volta, una al giorno, tutte le sue fobie: “100 days without fear“, “100 giorni senza paure” è il suo progetto e lo sta portando avanti con tenacia.

donna-paure3
100 paure in 100 giorni: possibile?

Mi sono resa conto la paura vive solo nella mia testa. E se riesco a farla uscire e a guardarla da fuori, dopo avere affrontato le situazioni che mi spaventano, mi sento abbastanza stupida. Davvero ho avuto paura di questo?“.

Facili a dirsi, ma anche a farsi, visto che lei pian piano ce la sta facendo! Pronte anche noi ad affrontare le nostre paure?

di Redazione