12 segni che indicano problemi di circolazione anche se si è giovani

Un sacco di gente pensa che solo le persone anziane possono avere problemi di circolazione, ma non è affatto vero: ci sono tantissimi giovani che soffrono di disturbi di circolo, magari causati da un’alimentazione errata e dallo scarso movimento fisico. Il fatto è che i disturbi di circolazione possono riflettersi su tutte le parti del corpo, con conseguente ipossigenazione e mancanza di trasporto delle sostanze nutritive necessarie alle cellule per lavorare correttamente.

Mani fredde? Attente ai disturbi di circolo
Mani fredde? Attente ai disturbi di circolo

Questi sono i 12 segni a cui fare attenzione perché potrebbero indicare che soffrite di un disturbo di circolazione:

1) siete sempre stanchi: se il sistema circolatorio è rallentato, l’organismo faticherà a trasportare ossigeno e sostanze nutrienti, il metabolismo rallenterà, il corpo inizierà ad andare in modalità risparmio energetico ed ecco che vi sentirete sempre stanchi

2) mani e piedi freddi: se avete mani e piedi più freddi rispetto al resto del corpo è possibile che soffriate di un disturbo di circolo

3) occhiaie: possono essere provocate anche da altre cause, ma non sottovalutate i disturbi di circolo

4) difficoltà di concentrazione: semplicemente perché il cervello non ha abbastanza ossigeno. Potreste o trovare faticoso pensare o notare un peggioramento della vostra memoria

5) perdita dell’appetito: provocata dal fatto che se il flusso sanguigno rallenta, anche la digestione si altera e quindi sentite meno fame

6) problemi digestivi: si ha diarrea e nausea

7) braccia e gambe intorpidite: attenzione ai formicolii continui

8) mani e piedi gonfi: l’organismo non riesce a trattenere la parte liquida del sangue nei vasi e si ha edema passivo

9) varici: sono le classiche vene violacee e rigonfie delle gambe, possono provocare prurito, dolore e complicazioni come la tromboflebite

10) capelli e unghie fragili: causati dalla mancanza di afflusso sanguigno alle estremità

11) angina pectoris: si prova un senso di costrizione al petto che assomiglia molto al dolore da infarto

12) ulcere sulle gambe: di solito si formano intorno alle caviglie e sulle ginocchia

Foto: Wikimedia – Wikimedia

di Laura Seri