5 cattive abitudini beauty dure a morire

 

Una buona routine quotidiana è indispensabile per prenderci cura della nostra bellezza. Eppure, per quanto siamo attente e aggiornate a tutte le novità del momento, ecco che finiamo sempre per commettere degli errori. Ci sono delle convinzioni sbagliate, come sottolineato da Belinda Carli, direttore dell’Institute of personal care science, Queensland, Australia, che sono dure a morire: lei ha individuato non 1, non 2, ma ben 5 errori beauty che anche noi commettiamo. Che dite, le crediamo e smettiamo di fare errori?

Li commettete anche voi?
Li commettete anche voi?

1. Annusare i prodotti prima di comprarli e dopo

Tra prodotti uguali, scegliamo sempre quello profumato, perché crediamo che sia più efficace rispetto a uno inodore. Niente di più falso, magari ci può far piacere che l’odore sia gradevole, ma non contribuisce all’efficacia del prodotto.

2. Se fa tanta schiuma lava meglio

E’ una credenza dura a morire: molta schiuma non equivale a un prodotto più efficace, anzi in alcuni casi indica la presenza di ingredienti potenzialmente aggressivi.

3. Le creme dense sono migliori

I prodotti densi e burrosi sono i nostri preferiti, dal momento che crediamo che siano più efficaci, ma non è vero: la densità non indica che il prodotto sia migliore.

4. I prodotti che non si risciacquano sono migliori

I cosmetici senza risciacquo di solito costano di più e non è vero che sono più efficaci. Certo, magari sono più comodi perché ci risparmiano un passaggio nella routine quotidiana.

5. Cambiare sempre le creme di bellezza

Ogni anno, ma che dico, ogni mese ne escono di nuove e noi crediamo che sia giusto comprarle e cambiarle perché sono più efficaci di quelle che abbiamo in casa, anche se la nostra crema ha fatto finora il suo dovere!

Tutto chiaro, no?

di Redazione