5 diete da non provare mai

Anno nuovo, dieta nuova da seguire. Quelle alla moda sono tantissime, ma se le usano le star per un film o per tornare in forma in breve tempo, non è detto che sono anche salutare. Diffidate da tutti i regimi alimentari non bilanciati, quelli che promettono di perdere 20 chili in una settimane, quelle che ci dicono che in realtà possiamo mangiare come ci pare… Il suggerimento è sempre quello di affidarsi a un esperto, un nutrizionista o un dietologo, e, soprattutto, state alla larga da queste diete che possono essere pericolose per la nostra salute.

1. The Master Cleanse – La dieta della limonata

The Master Cleanse

E’ la dieta seguita da Beyoncè per perdere peso per partecipare al film Dreamgirls, ma questa dieta veloce, che si basa su un mix di succo di limone, sciroppo d’acero e pepene di Cayenne, può essere pericoloso. Il creatore, Stanley Burroughs, è stato condannato per omicidio colposo per la morte di un paziente da lui seguito con questo regime.

2. La dieta della zuppa di cavolo

La dieta della zuppa di cavolo

Pensandoci non può far male, sono verdure: ma se pensate che la dieta prevede di mangiare per una settimana di fila solo zuppa di cavolo, verdure e pollo, beh forse non è proprio equilibrata come dita, non vi pare? Per una settimana, ok, ma non a lungo termine!

3. La dieta del pompelmo

La dieta del pompelmo

Questa dieta alla moda risale al 1930: al pompelmo vengono date proprietà bruciagrassi, basta mangiarlo prima di ogni pasto per non ingrassare. Molti i medici scettici… e come dar loro torto, fosse così facile stare in forma, saremmo tutti dei fuscelli!

4. La dieta del biscotto

La dieta del biscotto

Bellissima, una dieta che prevede di mangiare biscotti!!!!!! Si usano quelle barrette preconfezionate, ma questa dieta consiglia solo 1.000 calorie al giorno, la metà di quelle di cui avremmo bisogno… Troppo rischioso.

5. La dieta di Martha’s Vineyard

Ogni mattina dovete bere un succo vegetale verde e per 21 giorni di fila dovrete depurare l’organismo con brodini e verdure. Si dimagrisce, ma non appena ricominciate a mangiare normalmente, ecco che ingrasserete a vista d’occhio perché il vostro organismo non è più abituato.

di Redazione