5 errori che commettiamo quando ci depiliamo con il rasoio

Il rasoio è la croce e la delizia di ogni donna. Lo sappiamo tutte che non è la scelta ottimale quando dobbiamo depilarci gambe, braccia, ascelle e persino inguine, ma tutte cediamo alla comodità e alla velocità che questo metodo di depilazione porta con se. Sono economici, facili da usare, ci si mette pochissimo e in breve tempo la pelle e liscia, peccato, però, che il risultato duri davvero molto poco. Senza contare, poi, tutti gli errori che commettiamo usando il rasoio per depilarci: anche voi ci cascate ogni estate?

1. Non usare una crema protettiva, un balsamo, la schiuma da barba del partner: gravissimo errore, perché rischiamo di irritare la pelle. E nessuna di noi vuole uscire di casa con la pelle arrossata, vero?

2. Non cambiare spesso la lama. Certo, durano molto a lungo, le laviamo, le asciughiamo, le riponiamo al sicuro: ma le lame dei rasoi si possono usare al massimo 10 volte, non nelle zone più delicate, dove dovremmo cambiarle più spesso.

3. Non farsi la doccia prima. Fate una bella doccia o un bel bagno caldo, così da dilatare i pori e riuscire ad arrivare a tutti quanti i peli. Così ne toglierete di più e non avrete i fastidi della doppia ricrescita.

4. Non applicate prodotti profumati o con alcol dopo la depilazione: la pelle è davvero iper sensibile, rischieremmo di infiammarla troppo!

5. Non applicare una crema idratante dopo. Per la vostra pelle il momento della depilazione è davvero molto stressante: sarebbe crudele non mettere una crema che idrati l’epidermide in profondità!

di Redazione