5 motivi per cui le persone che piangono sono più forti

 

Piangere fa bene alla salute, lo dicono anche alcuni recenti studi scientifici che dimostrano tutti i benefici di un pianto per il nostro organismo e anche per il nostro cervello. Ma lo sapevate che chi è solito piangere, chi è solito dimostrare le proprie emozioni negative o positive con qualche lacrima è anche più forte? Sono principalmente 5 i motivi per i quali piangere rende più forti le persone… Al contrario di chi crede che piangere vuol dire dimostrarsi debole.

Woman crying
Chi piange non ha paura delle proprie emozioni

1. Le persone che piangono non hanno paura delle loro emozioni

Anzi, le affrontano, siano esse positive o negative, e il pianto talvolta ne è la dimostrazione.

2. Le persone che piangono capiscono le proprietà curative delle lacrime

Le lacrime sono una risposta naturale del nostro organismo: reprimerle non ha senso.

3. Le persone che piangono sanno quanto siano terapeutiche le lacrime

In caso di dolore forte, di tristezza, di malinconia, ma anche di gioia estrema, inaspettata o attesa da tempo, le lacrime sono decisamente terapeutiche.

4. Le persone che piangono non si preoccupano dei giudizi degli altri

Sin da piccoli siamo abituati a sentirci dire che piangere è sbagliato, non va bene, soprattutto i maschietti. Chi piange, invece, dice al mondo intero di non preoccuparsi delle ideologie di genere, dei pregiudizi o di quello che la società si aspetta.

Close up of woman crying
Il pianto è contagioso

5. Le persone che piangono invogliamo gli altri a lasciarsi andare alle emozioni

Le lacrime sono espressione di un sentimento e i sentimenti, come le emozioni, non andrebbero mai repressi. Talvolta il pianto è contagioso, proprio perché permette di “lasciarsi andare” e non trattenersi.

di Redazione