6 cose da aggiungere nell’acqua per migliorare la digestione

 

Soffrite di problemi digestivi? Non temete, potreste aggiungere uno di questi sei rimedi naturali all’acqua che bevete in modo da aiutare a digerire meglio. L’acqua ci aiuta a rimanere idratati, fa parte di uno stile di vita sano, aiuta a perdere peso, contrasta la cellulite… ma aiuta anche la digestione. E se riusciamo a migliorare la digestione non solo l’intero corpo ne avrà dei benefici, ma anche le nostre capacità mentali risulteranno migliorate. Queste sono le sei cose che potete aggiungere all’acqua per migliorare la digestione:

1) limone: vecchio rimedio della nonna, non apporta solo vitamina C per rinforzare il sistema immunitario, ma la sua acidità ha le stesse proprietà del pH acido dello stomaco, quindi stimola il fegato a produrre più bile e a digerire meglio gli alimenti

Lo zenzero aiuta la digestione
Lo zenzero aiuta la digestione

2) menta fresca: non solo aiuta ad avere un alito più fresco, ma aiuta in caso di stipsi e stimola le ghiandole salivari a produrre enzimi digestivi

3) cannella: mescolare una stecca di cannella in una tazza di acqua calda riduce il gas intestinale, diminuisce la nausea e le coliche intestinali

4) zenzero: il tè allo zenzero riduce il meteorismo e i crampi addominali. Basta tagliare un po’ di radice di zenzero fresco, mescolare con acqua, lasciare a mollo per tutta la notte e poi bere l’acqua che ha assorbito i nutrienti dello zenzero

5) cetrioli: fonte di vitamina B, fornisce la fibra necessaria in caso di stipsi (a patto di bere molto e idratare tale fibra, altrimenti ottenete l’effetto opposto)

6) aceto di mele: bere una tazza di acqua con 2-3 cucchiai di aceto di mele stimola la produzione di acido cloridrico e quindi aiuta la digestione delle proteine

di Laura Seri