6 motivi per fare il bagno con l’aceto di mele

 

Aggiungere dell’aceto di mele all’acqua del nostro bagno apporterà numerosi benefici alla nostra salute e bellezza. Si può anche usare l’aceto di mele per lavarsi il viso, lavare i capelli e anche contro la cellulite: oltre che a donare gusto ai nostri piatti, si rivela essere un ottimo rimedio naturale per il nostro benessere fisico. Ha notevoli proprietà benefiche che vanno dall’aiutarci a disintossicare il corpo a rendere più morbidi i capelli, senza dimenticare che aiuta a lenire le scottature.

Aceto di mele con miele
Aceto di mele con miele

Questi sono sei motivi per cui dovremmo aggiungere dell’aceto di mele all’acqua del nostro bagno:

1) combatte i funghi: ha azione antibatterica e antifungina

2) lenisce le scottature solari: siete stati troppo al sole e non avete a disposizione la crema solare? Provate un bel bagno a cui avete aggiunto dell’aceto di mele, lenisce le scottature e accelera la guarigione della pelle

3) combatte il sudore: se i deodoranti chimici non riescono a mascherare l’odore del sudore, provate ad aggiungere dell’aceto di mele all’acqua del bagno. Aiuta a ridurre i batteri che peggiorano l’odore del sudore

4) capelli morbidi e sani: l’aceto di mele ripristina la lucentezza dei capelli, riduce l’aspetto oleoso, mantiene i capelli morbidi, previene le doppie punte e riduce la forfora

5) aiuta i nostri piedi: utile nel caso di sudore dei piedi e previene anche qui la crescita di batteri e funghi

6) lenisce i dolori articolari: mal di schiena? Ginocchia doloranti? Un bagno con l’aceto di mele aiuta a ridurre questo tipo di dolori

Foto: Wikimedia

di Laura Seri