8 consigli per gestire la rabbia

 

La rabbia è uno dei sentimenti descritti anche in Inside Out, il nuovo film della Pixar che vuole spiegare a grandi e piccini quanto siano importanti tutte le emozioni e quanto sia fondamentale la loro presenza nella nostra vita. Cedere alla rabbia è, purtroppo, molto facile e spesso accade con le persone alle quali vogliamo più bene, per motivi futili o solo perché siamo stanche. Ecco 8 consigli per gestire i momenti di rabbia. E uscirne!

Contate fino a 10 prima di aprire bocca

1. Prendetevi una pausa per voi stesse e contate fino a 10: i consigli della nonna funzionano.

2. Andate a fare una passeggiate, muovetevi, non state ferme a rimuginare.

3. Quando siete calme, provate a ragionare, anche con chi avete di fronte, sui motivi che hanno scatenato questo sentimento.

4. Prima di parlare, pensate bene a quello che direte: la rabbia ci fa dire cose che non vorremmo mai dire!

5. Non portate rancore: soffrireste inutilmente e di più.

Rivolgetevi a un professionista se da sole non ce la fate

6. Non pensate in maniera negativa, ma positiva: piuttosto che pensare ai problemi, pensate alle soluzioni.

7. Cercate una tecnica di rilassamento per i momenti di rabbia più estrema.

8. Chiedete aiuto a un professionista se proprio non riuscite a uscire dalla vostra rabbia!

di Redazione