Anemia, un pesce di ferro la combatterà

 

Come combattere l’anemia? Non solo mangiando i cibi che contengono ferro, ma anche utilizzando un piccolo pesciolino di ferro. Si chiama Lucky Iron Fish ed è stato ideato dallo scienziato canadese Christopher Charles: questo simpatico portafortuna sarebbe ing rado di soddisfare il 75% del fabbisogno giornaliero di ferro nel nostro organismo. Una soluzione che potrebbe essere molto utile nei paesi in via di sviluppo.

lucky-iron-fish
Lucky Iron Fish

Come funziona Lucky Iron Fish? E’ davvero molto semplice, come ci mostra il video proposto qui sotto: una volta acquistato, bisogna pulirlo con l’acqua per togliere le impurità e poi dovremo inserirlo per 10 minuti nella pentola in cui stiamo preparando il nostro pranzo, aggiungendo poi tutto il resto. E’ bene aggiungere al cibo anche qualche goccia di limone, per un miglior assorbimento del ferro.

Il pesciolino non cambia il sapore al cibo ed è anche economico, visto che costa 20 dollari: è stato sperimentato da 2500 persone in Cambogia, con ottimi risultati nell’arco di 12 mesi.

Provare non costa nulla, giusto i 20 dollari dell’acquisto e sul sito si possono donare pesciolini anche alle persone che ne hanno bisogno nel mondo!

di Redazione