Benefici e usi sorprendenti del propoli

 

Un rimedio naturale molto usato è la propoli (o il propoli, si può dire in entrambi i modi). La propoli viene prodotta dalle api a partire dalla resina degli alberi e da alcune foglie e viene usata per costruire e rinforzare gli alveari. La propoli è ricca di flavonoidi, polifenoli, terpeni e parecchi altri principi attivi. Non mancano poi vitamine del gruppo B, provitamina A e oligoelementi. La propoli è nota soprattutto per la sua attività antimicrobica: agisce in sinergia con diversi antibiotici.

Un apicoltore prende la propoli dall'alveare
Un apicoltore prende la propoli dall’alveare

Altra attività importante è quella antimicotica, utili soprattutto contro la Candida e le micosi cutanee da tricofiti. Ottime anche l’attività antivirale, soprattutto su Herpesvirus, Coronavirus, virus dell’influenza, virus della parainfluenza, virus respiratori e adenovirus.

Ma non finisce qui: la propoli stimola il sistema immunitario, soprattutto il timo, accelera la guarigione delle ferite, ha effetto antiossidante, migliora le condizioni psicofisiche dei pazienti anziani, riduce l’infiammazione cutanea e la produzione di pus e regola i livelli di grassi nel sangue. Ha anche azione antiallergica e decongestionante.

Attenzione però: non va somministrata ai bambini di età inferiore ai 3 anni.

Foto: Wikimedia

di Laura Seri