Cambio di stagione, cosa fare se perdiamo tanti capelli

 

I cambi di stagione non fanno bene ai nostri capelli, perché li indeboliscono e se a questo aggiungiamo anche una cattiva alimentazione, una salute non proprio ottima, lo stress e il contatto con diversi agenti esterni, ecco che i nostri capelli in questi periodi di transizione sono messi a dura prova. Durante l’anno perdiamo dai 25 ai 60 capelli al giorno, mentre nei cambi di stagione almeno un centinaio: come fare, allora, per rallentare la caduta e rinforzare i capelli? La dottoressa Adele Casella, farmacista esperta in omeopatia, fitoterapia e nutrizione di Segrate ci propone qualche ottimo rimedio.

capelli-primavera-coda-bassa
Capelli che cadono, come fare?

1. Integratori a base di olio di borraggine, ricco di acidi grassi polinsaturi, olio di crusca, noto per le sue proprietà nutritive, amminoacidi e vitamina B, sostanze di solito carenti se la dieta non è molto varia ed equilibrata.

2. Curare l’alimentazione, con più frutta, verdura e cereali amici dei capelli come farro, quinoa, amaranto e crusca.

3. Remineralizzare l’organismo, con integratori di ferro e vitamina C, ma anche tintura madre di Equiseto (3 volte al giorno 40 gocce diluito in acqua) in associazione al medicinale omeopatico Silicea 9 CH, 5 granuli mattina e sera.

4. Se siete particolarmente stanche, assumete Phosphoricum acidum 9 CH, 5 granuli 3 volte al giorno, per almeno 2 mesi.

5. Se, invece, dobbiamo disintossicarci, possiamo utilizzare un drenaggio epato-renale con CY.TA.Fu. o Chelidonium composé, con 5 granuli per due volte al giorno.

di Redazione