Capelli, come pettinarsi con la sciarpa

Quando sciarpa di lana e collo alto ci infagottano, spesso sacrifichiamo un bel taglio di capelli. Questo inverno la tendenza moda ci vuole in abiti over size e uno street style che combini casual e fascino assieme. Tradotto: lo stile più cool è quello apparentemente poco curato, imperfetto ad arte, capelli – arruffati – compresi.
E allora come dobbiamo pettinarci per non sembrare goffe ed enormi con cappotti, sciarpone e colli altissimi? “Perfetti i capelli sciolti da portare dentro il cappotto per essere avvolti da uno sciarpone”, spiega Marco Nardi, partner Wella, “con code e chignon per creare uno “street style”, sempre avvolti da uno sciarpone. Il termine che uso io adesso, per i capelli è rebel (ribelli) ma con un tocco di bon ton”. Il problema non è tanto per i tagli corti e medi, tanto amati in questa stagione, ma per i lunghi: la missione impossibile è evitare di finire coi capelli pieni di nodi a causa della sciarpa sul collo.

“Inoltre con lo sciarpone o con la sciarpa si possono creare forme diverse di taglio – continua Marco Nardi – per esempio i capelli lunghi assumono forme di caschetti spinti con frangia possente o dei boxbob. Quindi la sciarpa non deve creare problemi ai capelli, ma è quell’accessorio che ci rende più cool!”. Affinché la sciarpa non ci crei problemi coi capelli, ecco come pettinarci.

jessica alba
come pettinarsi con la sciarpa

Capelli sciolti

Riga in mezzo, texture naturale e capelli da portare dentro il cappotto. “Lasciamo dei ciuffi davanti al viso dando un tocco cool al look”, dice Marco Nardi.

La coda bassa

Via libera alle code basse, facendo scivolare ciuffi sulle orecchie e sulla sommità alta dei lati. Per un tocco di imperfezione usiamo il secondo giro di elastico per fermare le lunghezze.

Lo chignon

Molto bene gli chignon molto alti con ciuffi ribelli sparsi. Ottimo perfino coi capelli sporchi.

 

 

 

di Fabiana Pellegrino