Capelli con tinte olografiche, la nuova tendenza dell’hairstyle

Ormai la moda detta tendenze fantastiche che ci ritroviamo spesso a commentare sui social con entusiasmo, anche se non tutte saremmo in grado di sfoggiare proprio tutti i trend proposti sui vari profili cult di Instagram. La tendenza di cui vi parliamo oggi riguarda i capelli e, in particolare, la tinta. Dimenticate i classici colori castano, biondo, rosso e nero, perché nella primavera e nella prossima estate dovranno sbocciare tantissime tonalità pastello. I capelli con tinte olografiche saranno un trend da non sottovalutare.

Su Instagram è tutto un fiorire di teste dai mille colori, che in effetti ricordano un po’ le protagoniste di Jem e le Holograms: vi ricordate il cartone animato cult degli anni Ottanta con la girl band più brava del mondo, il cui tratto distintivo erano proprio i capelli dai colori impensabili? Ebbene, quei colori impensabili sono diventati di moda.

A lanciare questo trend dei capelli olografici pare siano stati gli hairstylist del salone di parrucchieri Ross Michaels, che hanno deciso di proporre delle nuove colorazioni per rendere le nostre teste una tavolozza variopinta, allegra, simpatica e decisamente particolare.

Per ottenere le tinte olografiche per capelli si mescolano sfumature di biondo con tonalità pastello come la lavanda, il rosa tenue, l’azzurro delicato: così facendo si ottengono dei colori dall’effetto choc, ma sicuramente molto particolare.

Possiamo optare per delle tinte davvero impressionanti, mescolando i colori come se dovessimo indossare un arcobaleno sulle nostre teste, optando per tonalità chiarissime, sfruttando le nuance pastello, oppure tonalità più scure, per un effetto dark dallo stile decisamente rock.

Se però non vogliamo osare troppo, possiamo sempre sfruttare delle sfumature, come se fossero dei colpi di sole, ma dai colori che non ti aspetti.

Foto: Boredpanda

di Redazione