Capelli, l’autunno ama il corto

 

L’autunno ama il corto. La tendenza per questa nuova stagione ci vuole con capelli cortissimi e iper femminili, sempre sostenuti da un bel volume naturale. Corti alla garçon, con effetti scalati nella parte alta e posteriore, nuche piatte che si allungano sul collo e movimenti molto disconnessi o più lunghi e femminili, con perimetri leggeri e movimento e volume pieni. Il corto non è mai stato così versatile ed ecco i più bei tagli corti di stagione.

Tutti i corti di stagione

Un corto asimmetrico e iper femminile nelle cromie biondo perlato con bagliori metallici è il taglio icona della collezione The Hair Corner firmata James Hair Fashion Club, da sempre partner Wella, sotto la direzione artistica di James Longagnani. Un omaggio alle testoline anni ’20 è il corto con cerchietto, appoggiato sui capelli come una tiara, perfetto per un’acconciatura ricercata per la sera.

Wella_James_Hair_Fashion_Club_AI16-17_19
James Hair Fashion Club, Ph Marco La Conte.

Per Compagnia della Bellezza vince il bob, nelle due varianti short e geometrico: il primo è una versione più corta del bob o del carré da portare con o senza frangia, con la nuca appena coperta e il ciuffo lungo laterale.

Bob-Fringe-Collezione-Autunno-Inverno-2016-Joyà-Italy-Compagnia-Della-Bellezza-Q
Il Bob Fringe di Compagnia Della Bellezza

Corto è a la garçon per Jean Louis David: la frangia è lasciata lunga, con un effetto leggermente disegnato lungo le sopracciglia, per un effetto tromp l’oeil.

Capelli-Corti-inverno-2017-Jean-Louis-David
La proposta corta di Jean Louis David

Frange e ciuffi per Framesi, che focalizza l’attenzione sulla parte anteriore, per tagli sfilati sulla nuca o più arrotondati, sempre impreziositi dal colore, che sottolinea un dettaglio piuttosto che un altro.

Framesi_CountryClass_02_0233_media
La nuova collezione Framesi.

Il colore

L’hairstyle corto, quest’inverno, fa rima con superbiondo. La testa diventa un vero e proprio “punto luce”. Da Wella i biondi si movimentano con i toni delle spezie come zenzero, zucchero di canna e cannella. Nei saloni Compagnia della Bellezza, i biondi di punta si chiamano Glacè, dai sottotoni ghiaccio, Perlage, biondo puro e Topazio, vanigliato.

Kultò Entropia Maggio 20166674 copia
Kulto Entropia

Dal fronte castani, la tendenza vuole sfumature mogano, te e carcadè e in ricercati giochi di tono su ton, dal Cherry Bombré, rosso ciliegia al Bronde, l’ormai noto bronzo/caramello.

aldo coppola
Mauro Situra testimonial artistico di GO Coppola.

Volete osare? Via libera a sfumature denim, azzurro pietra, silver, rosa quarzo, albicocca, verde menta, effetto acquerello, se non perfino il fucsia di Aveda.

Aveda collezione Fôlklôr AI 16_6
Aveda collezione Fôlklôr

Lo styling

Acconciature pietrificate ricreano sui capelli le venature dei minerali partendo da basi ricce, che si stemperano via via in un mosso naturale sulle lunghezze. Teste piccole e contenute, nuche piatte, nessuna bombatura e volumi che si pronunciano verso l’alto o con ciuffi sul davanti. Il mood vittoriano emerge in una serie di styling in cui le ciocche vengono attorcigliate morbidamente all’indietro ricreando forme rotonde, riprese anche nei volumi alti sulla parte centrale.

WELLA_AHS_CollezioneAI2017_10
WELLA, AHS CollezioneAI2017

I prodotti beauty

Sempre utile una pasta modellante, magari effetto matt come Wella Eimi Texture Touch, un ricostituente capelli come Capixil di Nashi Argan e un arricciacapelli Bellissima, perfetto per look mosso anche sui capelli corti.

collage capelli styling

 

 

di Fabiana Pellegrino