Chi sono le donne più pelose

 

Le italiane lo fanno meno. Cosa? Ma depilarsi, ovviamente. Ammettiamolo, non è piacevole, soprattutto se si ricorre alla ceretta che, sarà comoda e veloce, permettendoci di essere lisce più a lungo, ma quanto fa male? Quando si tratta di depilazione, sempre più persone si rivolgono all’estetista, perché garantisce risultati migliori rispetto al fai da te, che costa meno, ma è anche meno efficace. Treatwell, il più grande portale di prenotazione online in Europa per i trattamenti di bellezza e benessere, ci svela vizi e virtù delle donne alle prese con la depilazione, tramite l’analisi delle prenotazioni di trattamenti estetici in otto Paesi europei (tra cui l’Italia). Curiose di sapere chi si depila di più e chi si depila di meno?

Paese che vai, depilazione che trovi...

Secondo l’indagine, le richieste di appuntamenti per la rimozione dei peli superflui sono aumentate del 50%. Ma quali sono le tecniche di depilazione preferite? La ceretta hollywoodiana è quella che va per la maggiore (totale rimozione dei peli dell’inguine), seguita dalla brasiliana, mentre il threading, antica tecnica che si affida a un filo di cotone e viene scelta principalmente per definire le sopracciglia, è la terza tecnica preferita, in particolare in Spagna, Irlanda e Regno Unito.

Le italiane sono quelle che prenotano meno trattamenti di depilazione, con un calo del 42% negli ultimi quattro mesi: da noi va per la maggiore lo sugaring, l’epilazione con pasta di zucchero, tecnica quasi indolore che promette risultati a lunga durata. L’epilazione maschile in Italia ha registrato invece il numero di prenotazioni più alto di tutta Europa e si piazza al secondo posto tra le richieste, mentre sul terzo gradino del podio sale la brasiliana.

E nel resto d’Europa? La ceretta brasiliana è apprezzata in Svizzera e Germania, mentre in Francia, Irlanda, Regno Unito, Austria, Spagna va di moda la tecnica hollywoodiana.

E voi quale preferite? Date un’occhiata al video qui sotto: vi ritrovate nelle facce da ceretta?

di Redazione