Come dimagrire in base alla propria forma fisica

 

Come per ogni tipologia fisica c’è il costume da bagno giusto, adesso c’è anche la dieta giusta!
Mela, pera o clessidra, rettangolo o triangolo, ogni donna presenta caratteristiche fisiche diverse e, per tenere sotto controllo l’ago della bilancia, hanno bisogno di una dieta su misura.
Rivolgersi al dietologo oppure al nutrizionista è la soluzione migliore per avere successo, ma se i chili da smaltire sono pochi si può decidere di mettere in atto una personale strategia dimagrante, tenendo conto di un solo elemento importante e cioè la propria forma del corpo.

corpo-donna
Tipologie di forme fisiche

Qualsiasi sia la forma del corpo, per tenere sotto controllo il peso, è molto importante bere almeno un litro e mezzo o due di acqua al giorno ed evitare invece le bevande gassate e i succhi di frutta. Ideali per il mattino e durante il giorno il tè verde e il tè rosso, entrambi molto ricchi di sostanze antiossidanti protettive. Mentre per controllare la formazione di gas, è utile consumare yogurt e latti fermentati che contengono probiotici, preziosi per il benessere dell’intestino. Ma vediamo insieme gli alimenti ideali da consumare in base al proprio fisico:

Forma a rettangolo o a mela

Chi ha questa tipologia di forma fisica, presenta misure simili su vita e fianchi: il grasso tende ad accumularsi su addome e girovita, perciò è importante mangiare molto lentamente, masticando ogni boccone e preferendo spuntini leggeri a pasti elaborati e pesanti.

La dieta ideale: evitare cibi che favoriscono la produzione di gas intestinali, come i broccoli e i fagioli, i ceci e le melanzane, le mele e i dolci. A colazione e come spuntino, ideali i centrifugati di frutta e di verdura con finocchi, prugne, kiwi, mango e carote accompagnati da frutta secca.

Vegetable juice
Centrifugati di frutta e verdura

Forma a triangolo o a pera

Chi ha una forma a pera, presenta un giro vita più piccolo rispetto ai fianchi: di solito sono presenti gonfiore, cuscinetti a livello di cosce e glutei, ritenzione e cellulite.

La dieta ideale: limitare l’apporto di sale insaporendo i piatti con succo di limone, aceto, erbe aromatiche e spezie, in particolare il peperoncino protettivo del micro circolo. Meglio evitare anche i cibi che contengono molto sale come quelli in scatola, i salumi, i dadi per brodo, le salse, privilegiando la verdura fresca e la frutta in particolare i frutti rossi come fragole, lamponi, mirtilli, ribes, ciliegie, ricchi i bioflavonoidi e vitamina C, utili per proteggere i vasi e stimolare la circolazione.

1zoom
Frutta fresca

Forma a sfera o a clessidra

La forma a clessidra è caratterizzata da un fisico pieno e burroso, che tende a ingrassare nella zona del girovita soprattutto per via di un eccessivo apporto di calorie, per cui è meglio cercare di tenerle sempre sotto controllo.

La dieta ideale: cereali integrali, pesce, carni bianche, formaggi freschi e proteine vegetali di fagioli, lenticchie e piselli. La verdura può essere mangiata a volontà, sia cruda che cotta mentre attenzione a limitare la frutta a non più di 400-500 grammi al giorno, evitando banane e uva, cachi e fichi e puntando, invece, su agrumi e kiwi, mele, susine, pere e frutti di bosco. Come condimento un cucchiaino di olio extravergine di oliva preferibilmente a crudo.

whole-grain-carbs
Pane integrale

Per le donne a triangolo e per quelle a sfera sono utili tisane a base di pilosella, frassino e betulla che aiutano il drenaggio dei liquidi e delle scorie. Per la forma a rettangolo meglio puntare invece su tisane a base di tarassaco, finocchio, cardo mariano, malva e carvi, che hanno una funzione detossificante e carminativa.

BW34NP rooibos tea
Tisana depurativa

 

Fonti foto: popsugar, healthandfitness, 1zoom, botanicalremedies, wholegrainscarbs

di Angelica Giannini