Come funziona la dieta del sonno

Ma lo sapete che esiste la dieta del sonno? E’ un sogno che diventa realtà, soprattutto se siete tra coloro che hanno problemi a perdere i chili di troppo e amate fare lunghe dormite. Possiamo unire l’utile al dilettevole, almeno questo è quello che ci promettono i ricercatori dell’Università di Harvard, che hanno condotto uno studio seguendo le abitudini di 133.353 donne in più di 10 anni e notando che il diabete di tipo 2 era più basso del 45% nelle donne che erano solite dormire di più. Ve lo dicevamo noi che dormire fa più che bene.

Chi dorme è più in forma!

Ovviamente non basta dormire 7-8 ore a notte per poter ottenere risultati ottimali, bisogna anche seguire una dieta equilibrata e fare un po’ di sana attività fisica. Però già il fatto di dormire aiuta, perché, secondo altre ricerche, il sonno aiuta a mantenere più basso l’indice di grasso corporeo, a patto di seguire uno stile di vita sano.

Se dormiamo poco, il nostro organismo produce più ormone della fame, abbassando i livelli della leptina che ci dà il senso di sazietà. E il cortisolo, l’ormone dello stress, che aumenta in caso di poco sonno, ci rende meno sensibili all’insulina, provocando un accumulo di grasso.

Quindi, il segreto di un corpo in forma si basa su 3 regole: mangiare sano, fare sport, dormire!

di Redazione