Come funzionano i rossetti a lunga durata?

Alzi la mano chi vorrebbe un rossetto che duri a lungo, magari da mattina a sera, tutta la giornata. Il rossetto è uno dei prodotti di make up più delicati: lo applichiamo con cura, con attenzione, ma poi sono tantissimi i motivi che possono mettere a dura prova il nostro trucco. Un bacio, bere da un bicchiere, il brutto vizio che abbiamo di mangiucchiarci le labbra e anche quel rossetto dal sapore così buono! Ecco perché un rossetto a lunga durata è sempre consigliabile.

I rossetti a lunga durata non sono una novità: i primi rossetti indelebili risalgono al 1927, quando il chimico francese Paul Baudecroux ideò il Rouge Baiser, un rossetto che prometteva di durare più a lungo sulle labbra delle donne. Da allora è stato tutto un susseguirsi di prodotti decisamente interessanti per la gioia di tutte le donne.

Il rossetto indelebile è perfetto per tutte quelle donne che cercano un make up perfetto da mattina a sera: prima della sua applicazione dovremmo applicare un idratante per le labbra, disegnare i contorni e poi riempire le labbra. Possiamo anche passare un’altra volta il colore per una tonalità più intensa, aspettando un po’.

Possiamo anche pensare di passare sopra le labbra un gloss per dare un effetto sparkling, dal momento che di solito i rossetti a lunga tenuta non sono brillanti, ma tendono a essere un po’ opachi: una soluzione perfetta per chi cerca un sorriso ammaliante.

In commercio sono tantissimi i rossetti a lunga durata che possiamo provare, con diversi colori, tonalità, texture: non abbiamo che l’imbarazzo della scelta!

Ovviamente una ripassatina ogni tanto non fa male, giusto per dare un po’ di luminosità in più al nostro sorriso.

di Redazione