Come limare le unghie a mandorla

 

Una particolare variante delle unghie tonde sono le unghie a mandorla. Si tratta di una forma elegante: la base è rotondeggiante, mentre la parte superiore diventa gradualmente più stretta con punta rotonda e morbida. E’ un tipo di unghia che ha bisogno dello smalto: avere le unghie a mandorla senza smalto fa sì che la parte bianca dell’unghia appaia sbilanciata, priva di senso. Inoltre non vanno bene per chi ha le unghie che si spezzano facilmente. Vanno bene, invece, per chi ha le dita un po’ grosse in quanto le snellisce.

Prima la manicure, poi le unghie a mandorla
Prima la manicure, poi le unghie a mandorla

Ma come si fa a limare le unghie a mandorla? Come prima cosa togliete tutto il vecchio smalto e cercare una lima per unghie grande. Dopo aver ammorbidito la pelle e fatto il necessario scrub, con lo smalto tracciate un segno per indicare la punta dell’unghia.

A questo punto limate i due lati dell’unghia in maniera che curvino morbidamente e siano simmetrici. Per fare questo avete bisogno delle unghie lunghe: se avete le unghie ancora troppo corte, non riuscite a ricreare una perfetta forma a mandorla e vi tocca accorciarle tutte e aspettare che ricrescano per riprovarci.

Una volta data alle unghie la forma desiderata, applicate lo smalto. Meglio colori chiari come il rosa, il tortora e il beige, anche glossati. Lo smalto rosso è indicato solamente per chi sa portarlo, mentre i colori troppo accesi sono banditi con questo tipo di unghia. Ricordate che è un’unghia elegante.

Foto: Pinterest

di Laura Seri