Come prendersi cura delle mani in inverno

 

Temperature gelide e vento mettono davvero a dura prova le nostre mani, anche perché, diciamoci la verità, i guanti seppur caldi, deliziosi e magari allegri e colorati sono di una scomodità rara e allora esci di casa con i tuoi guantini nuovi, pronta a sfoggiarli al mondo intero e non fai in tempo ad arrivare alla macchina che devi toglierli per cercare le chiavi in borsa, li rimetti e puntualmente ti squilla il cellulare e allora toglili di nuovo; arrivi a destinazione e per pagare il parcheggio ti tocca sfilarli ancora, per non parlare della mattinata in giro per commissioni che ti costringe a prendere la saggia di decisione di riporre i cari guanti in borsa.

Insomma, indossare i guanti per più di 10 minuti è praticamente impossibile!
Le mani vengono messe così davvero a dura prova nei mesi invernali e l’unica alternativa che abbiamo è l’idratazione, infatti solo l’applicazione di creme nutrienti e trattamenti ad hoc può garantirci delle mani morbide e lisce.
Vediamo allora insieme i prodotti e i trattamenti anti-freddo.

Creme mani da supermercato

PicMonkey Collage
Creme mani da supermercato

Ormai anche i supermercati più piccoli hanno un piccolo angolo dedicato ai cosmetici, per cui per chi non vuole spendere molto e non è molto attenta all’inci può comprare la crema mani mentre fa la spesa.
Idratanti e nutrienti sono la famosissima crema mani Cera di Cupra e la crema mani Glysolid che al prezzo rispettivamente di 2 e 3 euro circa garantiscono mani morbide e vellutate.

Credo non esista donna che non abbia usato almeno una volta nella propria vita la crema mani Cera di Cupra che grazie alla presenza di Cera Vergine d’Api assicura un nutrimento profondo, una naturale protezione della pelle e contribuisce a ritardarne l’invecchiamento.
La crema mani Glysolid, invece, grazie alla presenza di glicerina idrata intensamente, dando sollievo alle mani screpolate.

Creme mani con buon inci

PicMonkey Collage
Creme mani con buon inci

Se invece siete attente all’inci e preferite scegliere una crema mani senza siliconi, le mie tre preferite sono efficaci e piacevoli da applicare.
La crema mani all’Olio di Melaleuca di CMD è un vero e proprio trattamento intensivo per la pelle screpolata, secca o stressata dai troppi lavaggi.
Si assorbe rapidamente e non lascia nessun film di grasso sulla pelle.
Prezzo: circa 8 euro.

La crema mani Bio Wildrose di Lavera contiene estratti di rosa selvatica biologica e olio di jojoba bio per proteggere e nutrire le mani in profondità, garantendo un assorbimento immediato e avvolgendo la pelle con un delicato profumo di rose.
Prezzo: circa 3 euro.

La crema mani Mandorle, latte e cera d’api della Burt’s Bees, grazie all’olio di mandorle dolci e alla vitamina E, coccola le mani e le mantiene morbide come la seta, assicurando un assorbimento rapido.
Prezzo: circa 12 euro.

Trattamenti mani fai da te

lemon-906141_1920
trattamenti fai da te

Infine, chi preferisce i trattamenti fai da te, da preparare e applicare in casa, deve puntare su ricettine semplici e con ingredienti già presenti in cucina; vi consiglio perciò questi 2 trattamenti che sono sicura proverete subito.
Sfido chiunque a non avere del latte in frigo e allora correte a prenderlo, scaldatelo fino a farlo diventare tiepido e versatelo in una ciotola, immergetevi le mani per 10-15 minuti e asciugatele senza risciacquare, sono sicura che l’impacco al latte diventerà un appuntamento settimanale a cui non riuscirete più a rinunciare.

Per un trattamento notturno, prendete del semplicissimo olio di oliva, massaggiatelo sulle mani, infilate un paio di guantini e andate a dormire, al risveglio avrete delle mani di fata!

 

di Francesca Esposito